Debbie Harry Bio, età, patrimonio netto, marito, bisessuale, canzoni e gruppo musicale

Biografia di Debbie Harry | Chi è Debbie Harry | Debbie Harry Wikipedia

Debbie Harry (nome completo: Deborah Ann Harry) è una cantante, autrice, modella e attrice americana, conosciuta come la cantante principale della band new wave Blondie.

Le sue registrazioni con la band hanno raggiunto il numero uno delle classifiche negli Stati Uniti e nel Regno Unito in molte occasioni (dal 1979 al 1981) 'più un sesto numero uno nel Regno Unito nel 1999'.



La canzone di Blondie 'Rapture' è considerata la prima canzone rap a classificarsi al numero uno negli Stati Uniti. Ha anche ottenuto il successo come artista solista prima di riformare Blondie alla fine degli anni '90. La sua carriera di attrice include crediti in oltre 60 film e programmi televisivi.



Debbie Harry Age | Compleanno di Debbie Harry

Debbie è nata il 1 luglio 1945 a Miami, in Florida. Ha 74 anni nel 2019. È stata adottata da Richard e Catherine Harry quando aveva 3 mesi. Cresciuto a Hawthorne, nel New Jersey, Harry ha cantato nel coro della chiesa. 2 aprile 2014.

Debbie Harry Young

È stata adottata all'età di tre mesi da Richard Smith Harry e Catherine (nata Peters), proprietari di negozi di articoli da regalo a Hawthorne, nel New Jersey, e ribattezzata Deborah Ann Harry. Ha saputo della sua adozione a quattro anni e più tardi, alla fine degli anni '80, ha rintracciato la madre naturale, una concertista, che ha scelto di non stabilire una relazione con lei.



Debbie Harry Marito | Debbie Harry bisessuale

Nel 2014, Harry ha dichiarato di essere bisessuale. In un'intervista del 2011, ha detto che 'Dopo aver assistito a Elton John e ai suoi instancabili sforzi contro l'HIV / AIDS', era stata ispirata a mettere la filantropia come la sua massima priorità.

Ha detto: “Queste cose sono importanti per la mia vita adesso. Ho il privilegio di poter essere coinvolto, quindi lo faccio. Plaudo a persone come Elton John, che hanno sfruttato la loro posizione per fare così tanto bene '. Alcuni dei suoi enti di beneficenza preferiti includono quelli dedicati alla lotta contro il cancro e l'endometriosi.

Debbie Harry Kids | Debbie Harry Children

Harry parla dell'invecchiamento e del suo rimpianto di non avere figli

Il leggendario rocker di 65 anni ha descritto il processo di invecchiamento come 'ruvido'.



'Per quanto riguarda l'invecchiamento, è difficile. Sto facendo del mio meglio adesso. Sono sano e mi alleno come un amico e faccio tutte quelle cose che fanno i tossicodipendenti guariti. '

Harry ha recentemente ammesso che durante la fine degli anni '80 lei e il suo fidanzato di allora, il chitarrista dei Blondie Chris Stein, erano tossicodipendenti. Entrambi hanno successivamente superato le loro dipendenze dopo periodi di riabilitazione.

Durante il programma, che va in onda oggi, Harry ha detto che non si è pentita di aver preso droghe, ma ha ammesso di essere stata un 'idiota' per pensare che non avrebbero influenzato il suo benessere.



Ha detto: 'Sono contenta di aver avuto tutte le esperienze radicali della vita. Sto ancora bevendo? No, ho eseguito la gamma. Per me si è trasformato in non tanto divertente, si consuma solo sottile. Ero uno di quegli idioti che pensavano che sarebbero vissuti per sempre. '

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

La cantante, che non è sposata, ha parlato anche del suo rammarico per non aver mai avuto figli. Quando le è stato chiesto se le dispiaceva di non avere figli suoi, ha detto: “A volte, a volte. Immagino che non mi abbia mai colpito come parte della sopravvivenza e per molte persone lo è, è un modo per sopravvivere '.



La musica scelta per la sua isola deserta includeva Heavy Cross di The Gossip, Strange Fruit di Nina Simone e When I Grow Up di Fever Ray. Il suo lusso era una scorta infinita di carta e colori e il suo libro scelto era Guerra e pace di Leo Tolstoy.

Debbie Harry Altezza | Quanto è alta Debbie Harry

La cantante americana, da Blondie, si trova ad un'altezza di 5 piedi 3 pollici (161,3 cm) di altezza.

Debbie Harry Images
Debbie Harry Images

Valore netto di Debbie Harry

La cantautrice e attrice americana ha un patrimonio netto stimato di $ 20 milioni di dollari a partire dal 2019. Il suo percorso verso la celebrità non è stato facile poiché ha trascorso la maggior parte dei suoi vent'anni a fare lavori occasionali come segretaria, cameriera di cocktail e coniglietta di Playboy.

Ha fatto la sua incursione nella carriera musicale nell'ottobre 1973, quando Harry ha stabilito un rapporto musicale e personale con Chris Stein. I due formarono la band Blondie che lottò per il successo per molti anni.

Debbie Harry Songs

Debbie Harry Songs

Cuore di linee parallele di vetro 1978

In un modo o nell'altro Linea parallela 1978

Senza preservativo Senza preservativo 2018

Rapimento autoamericano 1980

Chiamami American Gigolo 1980

La marea è alta Autoamericana 1980

Mangia atomica al ritmo 1979

Maria No Exit · 1999

French Kissin negli Stati Uniti Rock bird 1986

quanto guadagna brian chesky

Dreaming Eat to the Beat 1979

Voglio quell'uomo Def, stupido e biondo 1989

Appeso alle linee parallele del telefono 1978

Union City Blue Mangia al ritmo 1979

Rush Rush ancora una volta nella candeggina 1988

Innamorato di amore Rockbird 1986

Sunday Girl Parallel Lines 1978

Debbie Harry Style | Debbie Harry Blondie | Debbie Harry anni '70 | Debbie Harry Fashion | Debbie Harry Outfits

Prima che Deborah Ann 'Debbie' Harry diventasse l'iconica frontwoman bionda candeggina della band punk new wave Blondie, era la figlia adottiva di due proprietari di negozi di articoli da regalo nel New Jersey, una ballerina go-go e Playboy Bunny.

Non è stato fino alla metà degli anni '70 che è salita sul palco come cantante, ma per tutto il tempo ha avuto più stile e attitudine con cui sapeva cosa fare, una civettuola tosta che l'ha resa una star. Oltre ai suoi capelli e al trucco degli occhi, è stata una pioniera dello stile di metà anni '70 / fine anni '80 che vediamo ovunque sulle passerelle oggi, dai top monospalla ai berretti ai collant colorati.

E all'età di 71 anni, non ha perso il suo tocco. In questi giorni, può essere vista alle feste della settimana della moda a Parigi, New York e ovunque nel mezzo, e più di recente si è esibita in un vestito che diceva: 'Smettila di scopare il pianeta'. E per quanto riguarda la sua carriera musicale, oggi Blondie ha pubblicato il suo undicesimo album in studio, Pollinator, che prevede collaborazioni con giovani artisti come Charli XCX e Dev Hynes. Oltre 40 anni dopo che la band si è formata per la prima volta, la loro influenza incombe.

Indossa una tuta blu monospalla per esibirsi con Blondie intorno al 1970. Indosserebbe silhouette simili per tutta la sua carriera. Bondie faceva merch molto prima di tutti gli altri. Qui, Harry modella il maglione con scritte ricamate della band punk rock. Essendo un punk rocker e tutto il resto, lo stile di Harry era appariscente ma mai ostentato; elegante, non alla moda. Qui, indossa pantaloncini di jeans e una canotta a Coney Island.

Debbie Harry Chris Stein

Nel 2015, i membri di Blondie lei e Chris Stein hanno fatto un'apparizione come ospite insieme a The Gregory Brothers in un episodio di Songify the News, e hanno collaborato di nuovo per parodiare i dibattiti sulle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, 2016. Appare nell'LP di Future Islands 2017 “The Far Field 'nella canzone' Shadows '.

Debbie Harry Band

Alla fine degli anni '60, iniziò la sua carriera musicale come cantante di supporto per il gruppo folk-rock The Wind in the Willows, che pubblicò un album omonimo nel 1968 su Capitol Records. Nel 1974, Harry si unì agli Stilettoes con Elda Gentile e Amanda Jones. Poco dopo, la band aggiunse il chitarrista Chris Stein, che divenne il suo ragazzo.

Dopo aver lasciato gli Stilettoes, Harry e Stein formarono Angel and the Snake con Tish Bellomo e Snooky Bellomo. Poco dopo, Harry e Stein formarono Blondie, che prende il nome dagli uomini che chiamavano spesso Harry dopo che si era schiarita i capelli biondi. La band divenne rapidamente una clientela abituale al Max's Kansas City e al CBGB di New York City.

Debbie Harry Kookoo

KooKoo è l'album di debutto solista della cantante e attrice rock americana pubblicato nel 1981 su Chrysalis Records.

Album di Debbie Harry

Ecco alcuni dei suoi migliori album

KooKoo - 1981

Uccello di roccia - 1986

Linee parallele - 1978

Def, Dumb & Blonde - 1989

Debravamento - 1993

Autoamericana - 1980

Male necessario - 2007

Trainspotting - millenovecentonovantasei

Suite Spectropia - 2010

Le tracce X - 2005

Mangia al ritmo - 1979

bionda - 1976

Lettere di plastica - 1977

La notte è nostra -;

Blondie 4 (0) -Ever - 2014

LA CIMA DEI POPS 76 - 1979

Elliott Sharp Edition, Vol. 6: Spectropia Suite - 2013

Act of Piracy (Original Soundtrack Recording) - 1991

Intimità 1994 Pride of Oklahoma - 1991-2012

Sei modi per domenica - 2016

Legendary FM Broadcasts - Wembley Stadium, London 13th July - 1991-2017

Il meglio di Blondie - 1981

Maggiori successi - 2002

Ancora una volta nella candeggina - 1988

Il quadro completo: il meglio di Deborah Harry e Blondie - 1991

Soprattutto: The Best of Deborah Harry 1999 Deborah Harry Collection - 1998

Groove Thing (con Debbie Harry) Remix originali di 'Command & Obey' - 2014

Atomic: The Very Best of Blondie - 1998

Adoro gli anni '80 - 2012

Greatest Hits: Blondie - 2006

Debbie Harry Quotes

Ecco alcune delle sue migliori citazioni.

Essere caldo non fa mai male!

La musica ha la sua incarnazione emotiva. Porta con sé emozioni. Quando associ un testo alla musica, è molto più facile; ma quando sei lì completamente asciutto davanti alla telecamera senza sottofondo musicale, solo una storia sintonizzata, che trasmette questa emozione, è un tipo di concentrazione molto, molto intenso.

Mi sento come se dovessi avere una voce.
Se dovessi fare una fondazione, sarebbe promuovere l'energia solare. E sono preoccupato per la perforazione del petrolio. Penso che stia danneggiando la terra, perché drena lo strato di petrolio sotto la superficie e questo potrebbe causare terremoti. È come se dessimo alla terra l'artrite. Non so se suona da pazzi.

film e programmi tv di anthony alabi

Amo l'ACLU e ora sono preoccupato, soprattutto quando si tratta dei nostri diritti, della politica attuale e della comunità religiosa e della maggioranza o minoranza conservatrice - non so chi siano.

  • E non ero convinto di essere la persona più talentuosa del mondo.
  • La musica è meravigliosa. Soprattutto se contiene un qualche tipo di contenuto.

New York è sempre stata una città del cambiamento e una città del cambiamento, ed è uno sviluppo all'avanguardia.

Nessuno vorrà venire a New York se sembra un altro centro commerciale.

non basarsi realmente su un senso personale di giusto e sbagliato o di giudizio.

Non mi importa se il mio teschio finisce su uno scaffale finché c'è il mio nome sopra.

Sono un appassionato di cultura e voglio solo sperimentare tutto.

Probabilmente, come persone primitive, abbiamo fatto musica prima di avere effettivamente una lingua, ed è da qui che viene la lingua.

Pensavo che sarei vissuto fino a tarda età perché ho sempre sentito che c'era molto da fare. Ho avuto una sensazione determinata. Ho sempre pensato al presente.

Debbie Harry Iggy Pop

Deborah Harry si identifica come bisessuale ed è stata abbastanza aperta riguardo alle sue relazioni con donne e uomini.

Ha avuto una relazione romantica a lungo termine con Chris Stein e collabora musicalmente con Chris fino ad oggi.
Iggy Pop ricorda di aver invitato Blondie a fare un tour con lui in un momento in cui David Bowie suonava le tastiere nella sua band di supporto.

“Debbie era una ragazza americana con la coda di cavallo vista attraverso l'obiettivo di Roger Vadim; Barbarella sulla velocità, o qualcosa del genere ', dice Pop. “Sia io che Bowie abbiamo cercato di colpirla nel backstage. Non siamo arrivati ​​da nessuna parte, ma lei è sempre stata molto tranquilla. Era sempre, 'Ehi, beh, forse un'altra volta quando Chris non è in giro'. Sempre molto fico. '

Era lusingata di essere stata colpita da entrambi Iggy Pop e David Bowie? 'Certo,' dice Harry. 'E 'stato molto divertente. Sono due grandi star, musicisti e scrittori che ho sempre ammirato. L'intera cosa è stata strabiliante essere in tour con loro in primo luogo. E flirtare con ragazzi del genere è stata solo la ciliegina sulla torta '.

Debbie Harry Films | Debbie Harry Movies

Lacca per capelli - 1988

Videodrome - 1983

Tales from the Darkside: The Movie - 1990

La mia vita senza di me - 2003

Union City - 1980

dico - 2002

Sei modi per domenica - 1997

Per sempre, Lulu 1987 Rock & Rule - 1983

Il Fluffer - 2001

Deuces Wild - 2002

Drop Dead Rock - millenovecentonovantasei

Cop Land - 1997

Centro 81 - 2000

Letti disfatti - 1976

Uomini adulti - 2006

Roadie - 1980

Storie di New York - 1989

Mother Goose Rock 'n' Rhyme - 1990

Una buona notte per morire - 2003

Tutto ciò che voglio - 2002

pesante - 1995

Borse per cadaveri - 1993

Anamorph - 2007

Lo straniero - 1978

Elegia - 2008

Intimate Stranger - 1991

Ti ricordo adesso ... - 2005

Le valigie Tulse Luper Parte I - La storia di Moab - 2003

Soddisfazione - 1988

L.A. Johns Dead Beat - 1994

Blondie: Video Hits - 2005

Sindaco di Sunset Strip - 2003

Rossetto rosso - 2000

Wigstock: il film - 1995

Stile selvaggio - 1982

Too Tough To Die: A Tribute To Johnny Ramone - 2006

Mapplethorpe: guarda le immagini - 2016

Who Shot Rock & Roll: The Film - 2012

Phantom 2040:

Il fantasma che cammina - 1994

L'ultima vergine americana - 1982

Poliestere - 1981

Fiume del Fondamento - 2014

Quando la discoteca dominava il mondo - 2005

Tutto è terribile! Presenta: Il grande Satana - 2017

Suzi Q - 2019

Nile Rodgers: The Hitmaker Blondie: One Way or Another Gavin McInnes Is a F ** king A ** hole - 2009

Regista: David Cronenberg - 2000

Debbie Harry Call Me

'Call Me' è una canzone della band new wave americana Blondie e il tema del film del 1980 American Gigolo. Pubblicato negli Stati Uniti all'inizio del 1980 come singolo, 'Call Me' è stato il numero uno per sei settimane consecutive nella classifica Billboard Hot 100, dove è diventato il singolo più grande della band e il secondo numero 1. Ha anche raggiunto il numero 1 nella Regno Unito e Canada, dove sono diventati rispettivamente il quarto e il secondo in cima alle classifiche. Nella classifica di fine anno del 1980, era il singolo numero 1 di Billboard e il numero 3 della rivista RPM in Canada.

Debbie Harry innamorata dell'amore

Dal punto di vista dei testi, la canzone è il sequel di 'Heart of Glass' di Blondie, secondo Harry. La canzone è stata rilasciata il 9 maggio 1987 ed è stata, fino ad oggi, il suo unico singolo da solista a raggiungere il primo posto nella classifica dance statunitense. Il singolo divenne anche un successo minore in diversi paesi, tra cui il numero 45 nel Regno Unito e il 70 nella Billboard Hot 100 degli Stati Uniti, dove rimane il suo ultimo ingresso fino ad oggi.

Un video musicale è stato prodotto per il singolo, con Harry che balla davanti a vari sfondi culturali in un paio di abiti diversi durante la clip.

Debbie Harry Rapture

'Rapture' è una canzone della band pop / rock americana Blondie dal loro quinto album in studio, Autoamerican (1980).

Nel gennaio 1981 fu pubblicato come secondo e ultimo singolo dall'album. La canzone divenne il loro quarto e ultimo singolo a raggiungere il numero 1 della classifica Hot 100 degli Stati Uniti, dove rimase per due settimane. È stata la prima canzone numero 1 negli Stati Uniti a contenere voci rap. La canzone ha raggiunto il numero 4 in Australia e il numero 5 nel Regno Unito

Debbie Harry ha fallito

'Backfired' è il singolo di debutto da solista della cantautrice americana e cantante dei Blondie Debbie Harry. Pubblicato nel 1981, è stato tratto dal suo album di debutto solista di vendite d'oro KooKooDebbie Harry Nue

Debbie Harry di Blondie ha deciso di scrivere un libro prima di dimenticarsi tutto

Quando Debbie Harry stava lavorando al suo nuovo libro di memorie Face It, la donna che ha affrontato Blondie per quattro decenni e mezzo ha considerato una serie di titoli diversi.

Per prima cosa, ha pensato al vetro temperato. Avrebbe suonato 'Heart of Glass', la hit numero 1 del 1979 della band.

Avrebbe funzionato perché il vetro temperato è 'più resistente dei suoi fratelli e sorelle', scrive. “E quello sarei io. Temprato per prendere i colpi senza volare in pezzi pericolosi. '

Il titolo non sfugge alla lingua, quindi il successivo in esame è stato Perfect Punk. Questo è sembrato positivo per la cantante e attrice 74enne dopo aver cercato la parola 'punk'.

Harry, che è cresciuto nella contea di Passaic nel North Jersey, ha trovato una possibile origine da Unami, una lingua algonchina locale del Garden State. La definizione significa “legno così decomposto da essere utile all'esca per accendere un fuoco. Un touchwood. '

Ad Harry, la cui band divenne famosa - insieme ai Ramones, Patti Smith e ai Talking Heads - dalla bruciata New York degli anni '70, apprezzò questa opzione. Vede Blondie come un punk nel cuore, anche se la band non ha mai indossato l'etichetta come un distintivo.

'Blondie non ha mai affermato di essere punk', dice, parlando dalla sua casa di Manhattan dopo aver completato la sua routine mattutina di lettura mentre prendeva il caffè a letto. (Il libro di quel giorno è Sapiens: A Brief History of Mankind dell'autore israeliano Yuval Noah Harari).

“Ma se tu fossi davvero informato sulla scena da cui siamo usciti, si trattava davvero di fare qualcosa di diverso da ciò che era popolare in quel momento. Questa era l'idea di essere un punk. Non era un riferimento musicale. Era più un riferimento all'atteggiamento. '

Ma invece, Harry ha deciso di affrontarlo (Dey Street, $ 32,50), in parte perché sapeva che il processo avrebbe comportato un confronto con il suo passato. 'Alla fine', dice, 'ho sentito che era il momento di farlo prima di dimenticare tutto'.

quanto vale tim robbins

Ma il libro, scritto 'in collaborazione con' la scrittrice musicale Sylvie Simmons, si chiama anche Face It perché il viso di Harry era una volta uno dei più fotografati al mondo.

Al culmine di Blondie - quando la band stava registrando successi come 'Hanging on the Telephone', 'Call Me' e 'The Tide is High' - Harry era una celebrità di serie A rappresentata da artisti come Andy Warhol. Per decenni, gli artisti fan hanno inviato creazioni a Harry, che ha incluso le riproduzioni di decine di esse nel libro.

Oggi Harry è un settantenne alla moda ancora abile nelle provocazioni. In tour l'anno scorso a sostegno dell'eccellente album della band del 2018 Pollinator, ha fatto conoscere il suo attivismo ambientale con un trench decorato con le parole: 'Stop [Expletive] the Planet'.

Questa estate, Blondie - guidata come sempre da Harry e dal suo ex partner romantico Chris Stein, che ha scritto Face Its an Introduction - è stato un impressionante atto di apertura per Elvis Costello in tour.

Facendo un cenno al suo successo del 1980 'Rapture', che ha ampliato i confini dell'hip-hop all'epoca, la band ha coperto il successo country-rap di Lil Nas X 'Old Town Road' e ha arrostito il presidente Donald Trump con la sigla di From Russia con amore.

Debbie Harry parla di eroina, stupro, rapina e perché si sente ancora fortunata

Fu solo quando aveva 31 anni - relativamente vecchia per gli standard delle pop star - che Debbie Harry divenne famosa. Questo in qualche modo spiega come sia riuscita a riempire così tanto prima di diventare la frontwoman superstar di Blondie.

Per citare solo alcune delle sue esperienze, da bambina, è sopravvissuta al coma a causa di una polmonite; da giovane donna a New York, ha lavorato per la BBC, ha frequentato Andy Warhol e altri volti di New York, è sfuggita a una relazione violenta, è diventata un'autista per i New York Dolls, ha fondato una band femminile, ha formato Blondie e crede di averlo fatto una fortunata fuga dal serial killer Ted Bundy. 'Sono sicuro di non avere tutte le mie esperienze a portata di mano', scrive Harry nella sua nuova autobiografia, Face It.

La incontro in una suite al Savoy di Londra. Appare sola, con gli occhiali da sole. Harry è minuscolo (nonostante i suoi platform trainer) e pallido, con i suoi capelli ossigenati immediatamente riconoscibili, spazzati all'indietro. Sembra delicata ed eterea come un orologio con un dente di leone, ma gli occhiali da sole si staccano e i suoi occhi sono veloci e determinati. Sembra affettuosa e cerca di farmi tutte le domande che le chiedo: non riesco a decidere se è la sua costante curiosità o una tecnica di deviazione. Forse è entrambe le cose.

Ricorda di essere stata una volta al Savoy con Chris Stein, il suo compagno di band Blondie e allora fidanzato, mentre il principe Carlo e Diana stavano partecipando a una festa lì. Ricorda, con una risata, che la sicurezza è venuta a interrogarli a causa della collezione di armi cerimoniali di Stein.

Sembra che abbia storie su tutto, il che rende Face It una lettura spesso molto divertente. A volte è stato difficile guardare indietro? Harry ha 74 anni e ha attraversato alcuni eventi traumatici. “A volte, sì. Non era qualcosa ... 'Si ferma. 'Tendo ad andare avanti, ad interessarmi a qualcosa e a vedere di cosa si tratta. Immagino che ci siano stati momenti in cui ho pensato: 'Dio, sei stato così stupido.' Ti guardi indietro e pensi a tutti gli errori che hai fatto: 'Perché l'ho fatto?' 'Lei sorride. 'Ma, tutto sommato, credo di essere stato molto fortunato.'

Il suo errore più grande, dice, sono stati i soldi. 'Che non prestavo più attenzione agli affari e che in realtà ero interessato solo a fare musica e ad esibirmi.'

All'inizio degli anni '80, Harry e Stein - avevano una relazione da 13 anni - persero tutto. Il loro album di debutto, l'omonimo Blondie, è uscito nel 1976, e per anni hanno girato il mondo; hanno avuto sei hit n. 1 nel Regno Unito, inclusi Heart of Glass e Call Me, e hanno venduto 40 milioni di dischi.

Quando l'Internal Revenue Service statunitense li ha colpiti con un enorme conto per le tasse non pagate, hanno perso la loro casa a New York; l'IRS ha persino preso alcuni dei suoi vestiti, scrive. Peggio ancora, Stein era in ospedale per riprendersi da una malattia autoimmune - Harry avrebbe passato i prossimi anni a prendersi cura di lui - e non erano sicuri di come avrebbero pagato le sue spese mediche. Significava anche la fine della band.

A quel tempo, erano entrambi su eroina. Nel suo libro, Harry, che avrebbe portato il farmaco a Stein in ospedale, scrive: 'Penso che i medici e gli infermieri sapessero che era fatto tutto il tempo, ma chiudevano gli occhi perché lo teneva relativamente libero dal dolore e mentalmente meno torturato. '

Harry aveva provato per la prima volta l'eroina con un vecchio fidanzato, ma a giudicare dalle vecchie interviste non sembra essere stato un problema per lei. Come descriverebbe il suo rapporto con esso? 'In realtà non mi pento di averlo preso, ma mi dispiace per la quantità di tempo ... è un consumo di tempo. Ma penso che a quel punto fosse un male necessario. In una certa misura, era auto-medicazione. È stato un periodo difficile e deprimente della vita e sembrava adatto allo scopo, ma poi è sopravvissuto ai suoi benefici '.

Se n'è andata, dice in modo pratico, “proprio come fanno tutti: vai a un programma o vai in terapia. Non è facile.' I suoi occhi si spalancano e cambia direzione. (Lo fa spesso.) 'Ora, l'intera crisi degli oppioidi [negli Stati Uniti] è ancora più grave', dice. Sua zia è diventata dipendente dagli antidolorifici. “Era un po 'più grande di me oggi quando ha avuto questo problema. È stato difficile per lei uscire da tutto questo. '

Harry, che è stato adottato da bambino, è cresciuto nella piccola città del New Jersey. Scrive in modo commovente su come la paura dell'abbandono sia durata per tutta la sua vita: 'Immagino che da qualche parte nel mio subconscio, una scena stesse giocando in un loop di un genitore che mi lascia da qualche parte e non torna mai più'.

Debbie Harry Twitter

| ar | uk | bg | hu | vi | el | da | iw | id | es | it | ca | zh | ko | lv | lt | de | nl | no | pl | pt | ro | ru | sr | sk | sl | tl | th | tr | fi | fr | hi | hr | cs | sv | et | ja |