Denny Hamlin Bio, moglie, macchina, contratto, Jd Gibbs, lettera, patrimonio netto e vittoria

Biografia di Denny Hamlin

Denny Hamlin 'Nome completo: James Dennis Alan' è un pilota professionista americano di auto da corsa.

Sta gareggiando a tempo pieno nella Monster Energy NASCAR Cup Series, guidando la (Toyota Camry n. 11) per Joe Gibbs Racing e part-time nella NASCAR Xfinity Series, guidando la (Toyota Supra n. 18 per JGR) Denny ha vinto oltre 30 gare della NASCAR Cup Series, che hanno coinvolto la Daytona 500 nel 2016 e nel 2019.



Alla fine, si è fatto strada fino a Late Models nel 2004 e ha firmato un contratto di sviluppo con Joe Gibbs Racing. Dopo aver corso per un breve periodo nella Craftsman Truck Series, il pilota professionista americano di stock car ha guidato un'intera stagione nella Busch Series nel 2005, correndo alcune gare della Nextel Cup. Dopo aver concluso una buona gara, gli è stato dato un giro a tempo pieno con JGR.



Nel 2010 ha avuto la stagione più forte, dove era in testa al campionato di 15 punti per arrivare all'ultima gara a Homestead. Oltre ad aver avuto una stagione improbabile, vincendo il maggior numero di gare di qualsiasi pilota in quell'anno, The Driver avrebbe perso il campionato per 39 punti contro Jimmie Johnson.

Con l'omissione della stagione 2013, in cui una disputa con Joey Logano gli ha distrutto la parte bassa della schiena e lo ha tenuto fuori per gran parte dell'inizio della stagione, nel 2018 ha giocato a tempo pieno (12 stagioni) nella Chase for the NASCAR Cup in ogni stagione, inclusa la sua stagione da rookie nel 2006, quando è arrivato terzo nella Chase per la NASCAR Nextel Cup.



classifiche, coronando una delle campagne da principiante più memorabili nella storia moderna della NASCAR. Dal suo debutto nella Cup Series, è stato uno dei piloti più assidui in questo sport, vincendo almeno una gara dalle stagioni 2006 alla 2017 Cup e di nuovo nel 2019.

Denny Hamlin Age

James Dennis Alan “Denny” Hamlin è un pilota professionista americano di auto da corsa. Attualmente gareggia a tempo pieno nella Monster Energy NASCAR Cup Series, guidando la Toyota Camry n. 11 per Joe Gibbs Racing e part-time nella NASCAR Xfinity Series, guidando la Toyota Supra n. 18 per JGR. È nato il 18/11/1980 a Tampa, FL. Il pilota professionista di stock car ha 38 anni nel 2018.

Famiglia Denny Hamlin

Hamlin è nato da madre Mary Lou Hamlin e padre Dennis Hamlin. Il pilota automobilistico americano è nato a Tampa, in Florida, ma ha vissuto a Chesterfield, in Virginia, per la maggior parte della sua infanzia. È il più giovane di cinque figli che hanno iniziato a correre 'go-kart' quando aveva 7 anni.



Denny Hamlin Moglie | Denny Hamlin Kids

Ha sposato Jordan Fish con cui hanno una figlia insieme, prima dell'inizio della stagione 2017 alla Daytona 500, è stato annunciato che la coppia era in attesa del secondo figlio.

Valore netto di Denny Hamlin

James Dennis Alan 'Denny' è un pilota professionista americano di auto da corsa. Gareggia a tempo pieno nella Monster Energy NASCAR Cup Series dal 2019, guidando la Toyota Camry n. 11 per Joe Gibbs Racing e part-time nella NASCAR Xfinity Series, guidando la Toyota Supra n. 18 per JGR.

Il pilota di auto da corsa NASCAR ha un patrimonio netto stimato di $ 45 milioni di dollari a partire dal 2019.



Immagine di Denny Hamlin
Immagine di Denny Hamlin

Denny Hamlin Win

Cole Custer ha dichiarato vincitore Darlington dopo l'auto di Denny Hamlin della NASCAR DQ

DARLINGTON, S.C. - NASCAR ha annunciato che la vittoria di Denny Hamlin ha fallito l'ispezione dopo la gara ed è stata squalificata.

Cole Custer, che è arrivato secondo a Hamlin in pista, è stato dichiarato vincitore.

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

L'auto di Hamlin è stata l'unica tra le sei vetture ispezionate dalla NASCAR (le prime cinque classificate originali e una a caso, che era l'auto di Noah Gragson) dopo la gara. La NASCAR ha annunciato che l'auto di Hamlin ha fallito in altezza dopo la gara. L'auto è risultata troppo bassa sulla parte anteriore sinistra e troppo alta sulla parte posteriore destra.

Wayne Auton, amministratore delegato della Xfinity Series, ha osservato che Joe Gibbs Racing ha tempo fino a mezzogiorno di lunedì per decidere se presentare ricorso contro la sanzione. Con Hamlin retrocesso all'ultimo, Tyler Reddick è arrivato secondo. Ryan Blaney era terzo. Christopher Bell si è piazzato quarto. Dale Earnhardt Jr. era quinto. Custer ha detto: 'È una sensazione davvero strana' vincere in questo modo.

'Non vuoi vincere in questo modo, ma è quello che è', ha detto Custer. 'Giochiamo tutti secondo le stesse regole', Custer ha detto che era in piedi accanto al trasportatore della squadra dopo la gara quando lo ha scoperto.

'Ho fatto due birre Stone Cold', ha detto Custer di celebrare il suo marchio una volta scoperto di aver vinto, 'e ha ottenuto una foto in macchina'. Questo ha segnato la quarta volta nella serie Xfinity in questa stagione che un'auto è stata squalificato dopo una gara ma la prima volta è stato un vincitore.

'Siamo nel mezzo di un periodo di 15 settimane (di gare), i playoff stanno arrivando e tutti stanno spingendo tutto il possibile per ottenere quel poco che possono per vincere una gara', ha detto Auton delle quattro squalifiche di questa stagione nella serie Xfinity.

Christopher Bell di Joe Gibbs Racing ha avuto il suo terzo posto al Chicagoland Speedway a giugno portato via quando la sua auto non è riuscita a controllare. La sua macchina è stata trovata troppo bassa nella parte anteriore e troppo alta nella parte posteriore.

Kaulig Racing ha fatto squalificare due volte la vettura di AJ Allmendinger. L'auto è stata squalificata dopo che il terzo posto di Allmendinger a Daytona a luglio è stato portato via quando l'ispezione ha mostrato che il motore non avrebbe tenuto il vuoto. Il secondo posto di Allmendinger è stato portato via quando la sua vettura non è riuscita a soddisfare i requisiti minimi di altezza a Watkins Glen.

La squalifica ad Hamlin ha segnato la seconda volta che un vincitore della serie nazionale è stato squalificato quest'anno. Il camion vincitore di Ross Chastain è stato squalificato dopo che si è scoperto che era troppo basso davanti.

Denny Hamlin squalificato a seguito della vittoria di Darlington

Di WMBF News Staff | 31 agosto 2019 alle 19:09 EDT - Aggiornato il 31 agosto alle 19:09

DARLINGTON, S.C. (WMBF) - Denny Hamlin ha tagliato il traguardo prima di qualsiasi altro pilota durante la gara Xfinity Series di sabato al Darlington Raceway, ma non ha vinto.

Dopo aver celebrato quella che pensava fosse la sua vittoria, Hamlin ha finito per essere squalificato quando la sua macchina non ha superato un'ispezione post-gara. Di conseguenza, Cole Custer, che è arrivato secondo, ha finito per vincere.

I funzionari della NASCAR hanno in programma di rilasciare dettagli sul motivo per cui la sua auto non ha superato l'ispezione. Hamlin ha anche in programma di correre nella gara della Monster Energy Series di domenica.

Contratto di Denny Hamlin

Denny Hamlin e lo sponsor FedEx hanno annunciato un'estensione del contratto per il pilota che rimarrà alla Joe Gibbs Racing.

Il pilota da corsa di stock car. chi ha già firmato un contratto con JGR per il 2017, non direbbe per quanto tempo durerà l'accordo ma che è 'abbastanza fiducioso' che gli impedirà di essere sostituito dall'attuale gruppo di giovani piloti supportati da Toyota che dovrebbero essere pronti per le gare di Coppa nei prossimi anni. Ha detto che sarà 'molto più grigio' la prossima volta che dovrà rinnovare il suo contratto.

D enny Hamlin accetta di prolungare il contratto con Joe Gibbs Racing. Sarò 'molto più grigio' la prossima volta che dovrà rinnovare l'accordo.

Ha guidato solo per JGR dalla sua apparizione alla NASCAR Cup nel 2005 e ha detto che non ha parlato con altre squadre. Il campione in carica della Daytona 500 ha 29 vittorie in carriera, 25 ° nella classifica generale e quinto tra i piloti attivi in ​​398 partenze.

'Sono stato un cavallo con i paraocchi', ha detto il pilota. 'È andato tutto così bene a casa, perché avventurarsi fuori?'

Patrick Fitzgerald (vicepresidente FedEx) ha affermato che FedEx non ha preso in considerazione l'idea di guardare i conducenti più giovani nella scuderia JGR. Erik Jones è un rookie di Coppa che guida per Furniture Row Racing quest'anno e Toyota ha diversi piloti che corrono nelle due serie nazionali di sviluppo della NASCAR che potrebbero essere pronti per la Coppa in due o tre anni.

'Siamo in dialogo costante sul futuro', ha detto Fitzgerald. «Posso dirti che non abbiamo mai, per un momento, sostenuto per nessuno tranne Denny.

“Siamo arrivati ​​così lontano con lui e sentiamo che è ben posizionato. Ci prestiamo attenzione e vediamo che c'è una grande scuderia di giovani piloti al Joe Gibbs Racing. Ma Denny è il nostro ragazzo e non abbiamo mai esitato. '

terri lynn watson figlia di gene watson

Denny ha fatto il suo debutto in Coppa nell'ottobre 2005 al Kansas e ha corso in sette gare con l'auto che ha iniziato la stagione con Jason Leffler al volante.

Il Virginian ha guadagnato la corsa a tempo pieno a partire dal 2006. Si è classificato secondo in classifica nel 2010 e terzo nel 2014.

Denny Hamlin e Jd Gibbs

Denny (vittoria alla Daytona 500) offre un tributo emotivo al compianto J.D. Gibbs
Ha seguito la peggiore stagione della sua carriera nella NASCAR Cup Series con un viaggio sulla corsia della vittoria nella più grande gara della stagione per una vittoria particolarmente emozionante.

Dopo aver terminato la stagione 2018 senza una vittoria, il primo per il veterano del Joe Gibbs Racing, il pilota numero 11 della Toyota ha dato il via alla sua 14a stagione a tempo pieno sopravvivendo agli ultimi giri selvaggi e pieni di rottami per vincere il suo secondo titolo Daytona 500 in carriera.

'Quest'anno essendo una palla di cera completamente nuova, si tratta di un reset completo', ha detto il vincitore della Daytona 500 dopo la sua 32a vittoria in carriera nella Cup Series.

'Non c'erano dubbi, che fosse il pacchetto dell'anno scorso o quello di quest'anno, avremo successo e vinceremo le gare'.

J.D. Gibbs è morto nel gennaio 2019 all'età di 49 anni per complicazioni dovute a una malattia neurologica degenerativa e il team gli ha dedicato la vittoria su Twitter.

Per la sua prima vittoria alla Daytona 500 nel 2016, Hamlin ha vinto con il margine più stretto nella storia della gara, battendo Martin Truex Jr. di 0,01 secondi.

Ma domenica, ha lottato contro il compagno di squadra Kyle Busch dopo una ripresa degli straordinari al giro 205 per diventare il 12 ° pilota a vincere più Daytona 500.

Sebbene Truex, che è passato alla Joe Gibbs Racing dopo la stagione 2018, sia naufragato al 190 ° giro, Gibbs aveva ancora tre vetture in corsa alla fine.

E ne hanno approfittato al massimo, con Hamlin, Busch ed Erik Jones che hanno terminato 1-2-3. È la seconda volta nella storia della Daytona 500 che un team si è classificato tra i primi 3 posti, dopo Hendrick Motorsports nel 1997.

'È la vittoria più emozionante e più grande che abbia mai avuto in vita mia', ha detto Joe Gibbs 'proprietario della squadra', che ha portato i Washington Redskins a tre vittorie del Super Bowl.

“Era solo una notte incredibile, folla incredibile. L'intera cosa è stata solo un ricordo speciale per me, ed è uno che non dimenticherò mai, ed è la notte più importante della mia vita professionale. '

Denny Hamlin e Michael Jordan

Il pilota della NASCAR afferma di aver finalmente convinto Michael Jordan ad ammettere che non è un esperto in qualcosa, è diventato amico di Michael Jordan. Il Jumpman di Jordan sponsorizza la sua auto e Hamlin possiede i biglietti a bordo campo per gli Charlotte Hornets di Jordan.

I due presumibilmente sono diventati amichevoli al punto che Jordan ha parlato qualcosa di profondamente personale e offensivo ad Hamlin sul testo: Jordan non è il migliore in una cosa al mondo.

Dopo che Denny ha ottenuto il primo posto nel round di apertura della NASCAR's Chase for the Sprint Cup, Hamlin ha detto ai giornalisti che una delle prime cose che avrebbe fatto era inviare un messaggio a Jordan per ricordargli la sua precedente ammissione.

'La prima cosa che farò è inviare un messaggio a Michael Jordan. Mi ha mandato un messaggio mercoledì. Ha detto che era a Monte-Carlo. Gli sono saltato in testa come faccio sempre, il che mi è sembrato un po 'strano.

Dice: 'So che stai per andare ai playoff. Voglio solo che tu sappia che non ho mai ammesso con nessuno che qualcuno è migliore di me in qualsiasi cosa per tutta la mia vita. Ma se vinci questa gara questo fine settimana, ammetto che sei un pilota migliore di me. ''

'Ho pensato, 'Wow, sarebbe fantastico.' Ci ho pensato solo ora. Quindi la prima cosa che farò è mandargli un messaggio e dirgli: Ammettilo, sono migliore di te e voglio che lo sappiano tutti '.

patrimonio netto leland vittert

Denny Hamlin Pit Crew

Denny Hamlin vince la focosa Daytona 500; le donne fanno la storia in una squadra di box

La Daytona 500 si è conclusa con un finale selvaggio domenica, e nel frattempo è stata anche fatta la storia.

Il Super Bowl della NASCAR ha visto un totale di cinque relitti negli ultimi 20 giri, di cui uno che ha coinvolto 21 vetture, che ha eliminato 10 vetture dalla gara. Tutti i conducenti coinvolti sono riusciti a scendere in sicurezza dai loro veicoli e nessuno è rimasto ferito gravemente.

In conclusione, il pilota Denny ha tagliato il traguardo e ha portato a casa il premio nella gara di 4,5 ore. Era la sua seconda vittoria alla Daytona 500 negli ultimi quattro anni.

Nel frattempo, nell'equipaggio ai box, è stata fatta la storia mentre le donne Brehanna Daniels e Breanna O'Leary stavano cambiando le gomme per la prima volta in assoluto in una gara di Daytona 500. Il pilota è diventato anche il primo afroamericano a farlo in una serie nazionale NASCAR.

Denny Hamlin 2018

Risultati 2018 Monster Energy NASCAR Cup

Pista coperta da miglia (500,0 miglia)

Tempo di gara : 3:26:15

Velocità media: 150.545 mph

Velocità del palo: 195,644 mph

Precauzioni: 8 per 37 giri

Il margine di vittoria: .260 sec

Frequenza: n / a

Cambi di piombo: 24

Lettera di Denny Hamlin

All'età di 7 anni Denny ha scritto una lettera dicendo che voleva diventare un campione della Daytona 500 quando sarà grande. Dove il 19 febbraio 2019 ha vinto la sua prima Daytona 500 con un aumento nell'ultimo giro che è stato uno per i secoli. Si scopre che lo sogna da quando era alle elementari.

Sua madre ha pubblicato la foto di una lettera scritta da lui nel 1987, poco dopo la gara. Secondo Fox, quando aveva sette anni. La lettera sembra essere un tipico compito scolastico in cui ai bambini viene chiesto cosa vogliono essere da grandi.

Lettera

Questo è stato scritto da @dennyhamlin alle elementari! pic.twitter.com/TMuLboq1SZ— Mary Lou Hamlin (@ 11mommalou) 21 febbraio 2016

La lettera recita come segue:

La Daytona 500

Il mio desiderio è vincere la Daytona 500. Se vincessi la Daytona 500, vorrei che diventasse realtà il 17 febbraio 1998. La mia macchina sarebbe rossa, bianca, blu e oro.

Proprio come l'auto di Bill Elliott. Se vinco la Daytona 500, potrei vincere 1.000.000 di dollari. Il mio capo squadra sarebbe Gary Barden e il mio smontagomme sarebbe Ernie Elliott. La ragione di tutto questo è perché amo le corse.

Il vincitore era un po 'fuori di testa con l'anno, il colore della sua macchina e il trucco della sua squadra ai box, ma ha capito bene la parte importante che ora è un campione della Daytona 500.

Notizie di Denny Hamlin

DAYTONA BEACH, Florida - Il vincitore della Daytona 500 Denny Hamlin lo ha fatto per J.D.

Dopotutto, J.D. Gibbs aveva fatto così tanto per Hamlin fino alla drammatica vittoria di domenica sera. Ciò includeva dare una possibilità a un giovane pilota sfacciato e promettente, insieme al numero di macchina di Gibbs, due decenni fa.

'Il numero preferito di J.D. era 11 quando correva', ha detto Joe Gibbs, il padre di J.D. 'Questo è quello che aveva.'

J.D. Gibbs, che è morto tragicamente il mese scorso all'età di 49 anni, non era neanche lontanamente l'autista che sarebbe diventato Hamlin. Ma pochi amavano le auto da corsa e gironzolare per il garage più di Gibbs.

Gibbs alla fine unì le forze con il suo famoso padre, sfruttando i succhi competitivi, l'acume organizzativo e il genio strategico che Joe Gibbs usava per allenare i Washington Redskins a tre titoli del Super Bowl.

L'anziano Gibbs, che ora ha 78 anni, ha trovato un secondo atto sull'asfalto tanto successo quanto la sua carriera nella Hall of Fame in disparte. J.D. ha trovato la sua vocazione dopo aver giocato a football universitario presso William & Mary e una breve carriera come pilota.

Gibbs era noto per la sua incredibile attenzione come allenatore di calcio, spesso a spese di tutto il resto, inclusa la sua famiglia e alla fine la sua salute. Un anno prima del suo improvviso ritiro nel 1993, Gibbs, originario della Carolina del Nord, si è unito al mondo della NASCAR.

Padre e figlio hanno condiviso il successo di Joe Gibbs Racings da adulti.

'J.D. ha costruito la nostra squadra di corse, è stato il ragazzo che ha gestito le operazioni quotidiane per 27 anni ', ha detto Gibbs. 'Ha investito la sua vita professionale nella nostra squadra di corse.'

J.D. Gibbs ha investito in Hamlin tanto quanto qualsiasi pilota.

Con Gibbs come presidente, la società ha conquistato quattro campionati di Coppa, con Bobby Labonte nel 2000, Tony Stewart nel 2002 e 2005 e Kyle Busch nel 2015.

Hamlin potrebbe essere la più grande storia di successo dell'azienda perché Gibbs Racing era con lui dal primo giorno.

'È andato a comprare qualcosa da Denny per l'ultimo modello e ha stretto una relazione con Denny, lo ha sottoposto a un test, lo ha messo su un camion, lo ha messo in un'auto Xfinity a Darlington, e alla fine ha detto: 'Dobbiamo firma questo ragazzo ', ricorda Joe Gibbs. 'E così è iniziato il rapporto e tutto il resto.'

Hamlin, nativo di Tampa, Florida, cresciuto vicino a Richmond, Virginia, ha detto di aver speso il suo primo stipendio su cerchi per pneumatici per auto e TV al plasma.

'Ero in alto ... è stato un successo nella mia città', ha esclamato Hamlin domenica sera.

Gibbs ribatté: 'E tre anni dopo, ha comprato una casa accanto a me che era due volte più grande di casa mia. Quindi ti dice che vado nella parte sbagliata di tutto. '

Hamlin alla fine avrebbe mostrato la sua gratitudine alla famiglia Gibbs mettendo la firma di J.D sopra la portiera della sua macchina e offrendo alla squadra di corsa numerosi viaggi a Victory Lane.

Il secondo campionato Daytona 500 di Hamlin è stata la sua 32 vittoria tra i piloti attivi senza un campionato stagionale. La vittoria di domenica potrebbe essere stata la più inaspettata, visti i numerosi colpi di scena della gara e le recenti difficoltà di Hamlin.

Tre relitti e due interruzioni della bandiera rossa per un totale di quasi 40 minuti durante gli ultimi 10 giri del regolamento hanno prolungato la gara di 200 giri per altri sette giri prima che Hamlin superasse i compagni di squadra di Gibbs, Busch ed Erik Jones.

La vittoria è stata particolarmente dolce dopo la prima stagione senza vittorie di Hamlin da quando è diventato un pilota della serie Cup a tempo pieno nel 2006.

Arrivato poco più di un mese dopo la morte di J.D. Gibbs a causa di un raro disturbo neurologico, la vittoria aveva un'atmosfera da favola.

'Non credo che sia appena successo', ha detto Joe Gibbs. “Credo sinceramente che fosse - penso che il Signore ci disprezzasse, e so che J.D. e tutti nella mia famiglia erano emotivi. Ho chiamato a casa Pat (sua moglie dal 1996), e ho chiamato anche sponsor che erano emotivi.

“Era solo una notte incredibile, folla incredibile. L'intera cosa è stata solo un ricordo speciale per me, ed è uno che non dimenticherò mai. Ed è stata la notte più importante della mia vita professionale. '

Una bella dichiarazione da parte di un uomo con tre anelli del Super Bowl, quattro titoli di Coppa e ora tre campionati Daytona 500.

Ma Gibbs aveva solo due figli e uno di loro se n'è andato.

Hamlin, che ora ha 38 anni, è stato onorato di condividere un momento così significativo e memorabile con il patriarca di una famiglia che gli ha dato il suo inizio.

'È semplicemente speciale per me essere in grado di consegnarglielo in un modo speciale', ha detto Hamlin. 'So che sarebbe stato felice se una qualsiasi delle sue macchine fosse andata là fuori e avesse ottenuto una vittoria, ma ovviamente una con il nome di suo figlio sulla portiera e il numero è probabilmente un po 'più speciale'.

Denny Hamlin vince

Denny Hamlin vince la Daytona 500 2019 nel tributo emotivo al compianto J.D. Gibbs | DAYTONA 500 2019

| ar | uk | bg | hu | vi | el | da | iw | id | es | it | ca | zh | ko | lv | lt | de | nl | no | pl | pt | ro | ru | sr | sk | sl | tl | th | tr | fi | fr | hi | hr | cs | sv | et | ja |