Biografia di Jeffrey Jones, età, figlio, Deadwood, carriera e film

Jeffrey Jones (nome completo: Jeffrey Duncan Jones) è un attore caratterista americano nato nel settembre 1946. È meglio conosciuto per i suoi ruoli come Imperatore Giuseppe II in Amadeus (1984), Edward R. Rooney in Ferris Bueller's Day Off (1986) ), Charles Deetz in Beetlejuice (1988) e AW Merrick in Deadwood (2004-2006).

Jeffrey Jones Age

Jeffrey Duncan Jones è un attore caratterista americano noto per i suoi ruoli come Imperatore Giuseppe II in Amadeus, Edward R. Rooney in Ferris Bueller's Day Off, Charles Deetz in Beetlejuice e A. W. Merrick in Deadwood e Deadwood: The Movie.



È nato il 28 settembre 1946 a Buffalo, New York, Stati Uniti. Ha 72 anni nel 2018.



Famiglia Jeffrey Jones

Jones è il figlio di Ruth Schooley e Douglas Bennett Jones. Sua madre era una storica dell'arte, che lo spinse verso una carriera nella recitazione mentre suo padre morì durante l'infanzia di Jones.

Un intervistatore ha scoperto che Jones apprezzava l'anonimato e il piacere delle attività quotidiane, come le riparazioni domestiche, e lo ha scoperto disinteressato agli status symbol e all'adulazione dei fan.



In quell'intervista del 1989, Jones ha sottolineato che un maggiore riconoscimento pubblico in realtà rende più difficile la transizione tra i ruoli e consente al personaggio di emergere e l'attore si allontana dalla vista.

Jeffrey Jones All'inizio della carriera

Dopo essersi diplomato alla Putney School nel 1964, Jones si iscrisse alla Lawrence University come studente di medicina, dove le sue esibizioni in produzioni universitarie lo portarono all'attenzione di Tyrone Guthrie, che lo reclutò per il Guthrie Theatre di Minneapolis, Minnesota.

Nel 1969 andò a Londra per studiare alla London Academy of Music and Dramatic Art, seguito da un periodo di tre anni allo Stratford Theatre di Stratford, Ontario.



La sua carriera teatrale comprendeva più di 125 produzioni, a partire dal Guthrie Theatre, poi a livello internazionale in Sud America, Canada e Londra, e infine nel teatro di Broadway di New York, apparendo con Sigourney Weaver, Christopher Walken, David Bowie e Meryl Streep.

Le produzioni includevano Cloud 9, A Flea in Her Ear, Romeo and Juliet e The Elephant Man. La sua transizione dal palcoscenico al cinema è iniziata nel 1970.

Jeffrey Jones moglie

Jones era sposato con il defunto Lloy Coutts (1941-2008), un rispettato coach di canto canadese. La coppia si era incontrata a Stratford, in Ontario, prima che iniziassero la loro relazione e il matrimonio finale. Da questo matrimonio, Jones ha un figlio adulto di nome Julian Coutts.



Foto di Jeffrey Jones
Foto di Jeffrey Jones

Jeffrey Jones Son

Il figlio di Jeffrey è Julian Coutts, un attore americano nato il 23 ottobre 1971. È noto per il suo ruolo di attore in The Crucible (1996), Bridge to Terabithia (1985) e Geek Love (2011).

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Jeffrey Jones Carriera cinematografica e televisiva

Jones ha iniziato a recitare in piccole parti nei film e in televisione negli anni '70. Nei suoi ruoli più noti come Imperatore Giuseppe II in Amadeus, Charles Deetz in Beetlejuice e Edward R. Rooney in Ferris Bueller's Day Off, la sua espressione da panico e il suo volto distintivo conferiscono un sapore comico ai suoi personaggi attraverso le loro reazioni alle situazioni in cui si trovano, più dell'arguzia nelle loro battute.

Il profilo biografico del New York Times dice di Jones: 'Sebbene abbia cercato di evitare di interpretare solo ruoli sinistri, l'altezza imponente dell'attore, gli occhi spalancati, il ghigno facile e lo shock dei capelli biondo-rossicci gli conferiscono caratteristiche vagamente diaboliche. che hanno provocato il typecasting dei cattivi.

Tuttavia, l'attore è anche ampiamente rispettato e considerato un vantaggio ovunque appaia. ' Il profilo descrive i suoi ritratti in vari modi come un 'preside di liceo sibilante e da cartone animato' in Ferris Bueller’s Day Off, un 'padre bonario' in Beetlejuice,

'Un combattente per la libertà interplanetario' in Mamma e papà Salva il mondo, un 'demone sostituto' in Stay Tuned, 'gemelli malvagi con gli occhiali' in Out on a Limb, più altre persone in una varietà di altri ruoli.

Il lavoro di Jones nella produzione del Lucille Lortel Theatre di Cloud 9 è stato notato dal team di casting di Easy Money (1983), guadagnandosi un ruolo secondario accanto a Rodney Dangerfield. Leggi anche David Eigenberg

timothy b. patrimonio netto di schmit

Jeffrey Jones Amadeus

Cloud 9 ha attirato ulteriormente l'attenzione del regista Miloš Forman, che ha scelto Jones come Joseph II, Holy Roman Emperor in Amadeus (1984), un adattamento dell'omonima opera di Peter Shaffer.

Il critico James Berardinelli ha osservato che Jones ha ritratto l'Imperatore 'come un sovrano superficiale ed egocentrico che non può dire la differenza tra una grande opera e una mediocre'.

Vincent Canby del New York Times ha elogiato la performance, citando la battuta più memorabile del film quando l'Imperatore si lamenta di Die Entführung Aus Dem Serail che 'ci sono troppe note'. Il lavoro di Jones gli è valso una nomination al Golden Globe come miglior attore non protagonista - Film.

Jeffrey Jones Ferris Bueller's Day Off

La performance di Jones nel ruolo di Edward R. Rooney nel film Ferris Bueller's Day Off (1986) lo ha reso un'icona culturale. Rooney, autorevole e ossessionata dall'idea di catturare Ferris Bueller che navigava cronicamente, divenne un simbolo di pomposità e odiosità autoritaria.

La recensione del New York Times ha caratterizzato la performance di Jones come avente una 'bella ferocia da cartone animato', in cui il suo personaggio 'viene graffiato, morso, attaccato da cani feroci e coperto di fango mentre insegue la sua preda più debole, ma più astuta, ed emerge ogni volta contuso ma imperterrito, escogitando un nuovo (e futile) piano. '

La recensione ha paragonato il ruolo di Jones come simile a quello di Wile E. Coyote come personaggio destinato a non essere in grado di catturare The Road Runner (Ferris Bueller). Jones ha espresso preoccupazione per essere ricordato più per questo ruolo che per Amadeus.

Ha inoltre detto, riguardo alla premessa del film, 'La cosa sorprendente di Ferris Bueller, è che ci viene chiesto, e facciamo, simpatizzare con un ragazzo la cui unica lamentela nella vita è che sua sorella ha avuto un'auto per il suo compleanno e ha ricevuto una computer.'


Articoli sanitari
1. Benefici per la salute delle mele
Due. Benefici per la salute delle banane
3. Benefici per la salute del miele
Quattro. Benefici per la salute dello zenzero
5. Benefici per la salute dell'aglio
6. Benefici per la salute del limone
7. Benefici per la salute della zucca
8. Benefici per la salute delle angurie
Articoli sanitari
1. Diabete
Due. Trattamento del diabete
3. Cancro
Quattro. Cancro al seno
5. Pressione sanguigna
6. Infarto
7. Rene
8. Mal di testa

Jeffrey Jones Beetlejuice e Tim Burton

Nella commedia horror Beetlejuice (1988), Jones e Catherine O'Hara hanno interpretato una coppia sposata (Charles e Delia Deetz) che involontariamente diventano comproprietari di una casa infestata.

Per sottolineare lo status di questa coppia come noiosa, il regista Tim Burton ha scelto Dick Cavett e Robert Goulet per apparire come loro ospiti a una cena, in cui i fantasmi dei precedenti proprietari fanno cantare a tutti 'Day-O (The Banana Boat Song)' .

Jones ha collaborato nuovamente con Burton nei film Ed Wood (1994), in cui interpreta The Amazing Criswell, e Sleepy Hollow (1999).

Poco prima dell'uscita di Sleepy Hollow, Jones ha detto di Burton: 'Conosco Tim ormai da un po 'di tempo e mi piace molto lavorare con lui. Mi piace la sua sensibilità ed è molto divertente. '

Jeffrey Jones Altri film

Jones ha interpretato il dottor Walter Jenning nel film di George Lucas Howard the Duck (1986). Ha interpretato l'ispettore Lestrade nel film parodia di Sherlock Holmes Without a Clue (1988).

In The Hunt for Red October (1990), ha interpretato l'ex comandante di sottomarini Skip Tyler, che identifica il sistema di propulsione dell'Ottobre Rosso con Jack Ryan di Alec Baldwin. È anche apparso nel ruolo della figura reale Thomas Putnam in The Crucible (1996). Come il magnate del legname Joe Potter, Jones è stato il principale antagonista della commedia di Eddie Murphy Dr. Dolittle 2 (2001).

Jeffrey Jones Ruoli televisivi

Uno dei primi ruoli televisivi di Jones è stato in un episodio della serie CBS di breve durata Sara (1976). Ha mostrato il suo personaggio da cattivo come il sinistro Mister Acme (proprietario di Acme Toxic Waste) nella miniserie satirica Fresno (1986), con Carol Burnett, Charles Grodin e Dabney Coleman.

Per la Disney, Jones ha ospitato lo speciale musicale del 1987 D-TV Monster Hits (come Magic Mirror) e successivamente ha recitato insieme a Tyra Banks, Kathy Najimy e Kevin Pollak nella parte della trama video dell'attrazione di Walt Disney World ExtraTERRORestrial Alien Encounter, un fiocco di Tomorrowland dal 1995 al 2003.

Ha avuto ruoli da ospite in numerose serie televisive, tra cui Amazing Stories, Tales from the Crypt e Batman: The Animated Series. È stato il protagonista di un altro programma della CBS di breve durata: la sitcom The People Next Door (1989), che ritrae un fumettista la cui immaginazione potrebbe dare vita alle cose.

Il ruolo televisivo più importante di Jones è quello dell'editore di quotidiani A. W. Merrick nell'acclamata serie drammatica della HBO Deadwood (2004-2006). Keith Uhlich di Slant Magazine ha definito sia Jones che il personaggio di Merrick come 'aggiunte peversamente appropriate' al programma, citando ulteriormente Merrick come la sua 'anima secolare'.

Insieme al cast dell'ensemble, Jones è stato nominato per lo Screen Actors Guild Award per la migliore interpretazione di un ensemble in una serie drammatica.

Jeffrey Jones Carriera successiva

A seguito dei suoi problemi legali, Jones è diventato progressivamente meno attivo come artista. Dopo la sua apparizione nella commedia sul golf Who's Your Caddy? (2007), è stato assente dal cinema e dalla televisione per diversi anni.

È tornato con un cameo non accreditato nel ruolo del montatore di Collier Charles Colebaugh nel film originale della HBO nominato agli Emmy Hemingway & Gellhorn (2012), seguito dal ruolo di supporto dello scienziato Gladstone nel film catastrofico indipendente 10.0 Earthquake (2014).

Jones ha continuato a interpretare una versione immaginaria di se stesso nel cortometraggio 7 Days (2016) e ha ripreso il ruolo di A. W. Merrick in Deadwood: The Movie.

Nel maggio 2015, Jones è tornato sul palco con la produzione del New American Theatre di 63 trilioni, diretta da Steve Zuckerman. Il Los Angeles Times ha elogiato la sua interpretazione del consulente finanziario Dick come avente 'un gusto malevolo che Satana stesso potrebbe invidiare'.

A partire da marzo 2018, Jones ha interpretato il patriarca malato Bradley in una produzione dell'opera teatrale di A. R. Gurney The Cocktail Hour, messa in scena all'Annenberg Theatre nel Palm Springs Art Museum.

Jeffrey Jones Vita privata

Jones è nato a Buffalo, New York, il figlio di Ruth (nata Schooley) e Douglas Bennett Jones. Sua madre era una storica dell'arte, che lo spinse verso una carriera nella recitazione. Suo padre è morto quando Jones era un neonato.

Un intervistatore ha scoperto che Jones apprezzava l'anonimato e il piacere delle attività quotidiane, come le riparazioni domestiche, e lo ha scoperto disinteressato agli status symbol e all'adulazione dei fan.

In quell'intervista del 1989, Jones ha sottolineato che un maggiore riconoscimento pubblico in realtà rende più difficile la transizione tra i ruoli e consente al personaggio di emergere e l'attore si allontana dalla vista.

Jones ha un figlio, l'attore Julian Coutts, la cui madre era Lloy Coutts (1941-2008), un doppiatore canadese. Lei e Jones si sono conosciuti a Stratford, Ontario.

Jeffrey Jones Problemi legali

Nel 2002, Jones è stato arrestato per possesso di pornografia infantile e accusato da un ragazzo di 17 anni di sollecitazione a posare per fotografie di nudo.

Ha dichiarato che non ha contestato l'accusa di aver adescato un minore, poiché l'accusatore aveva 14 anni quando il reato si è verificato per la prima volta. Allo stesso tempo, è stata abbandonata l'accusa di reato di possesso di materiale pedopornografico.

Il suo avvocato ha sottolineato che non vi era alcuna accusa di contatto fisico improprio. La sua punizione era di cinque anni di libertà vigilata, consulenza e l'obbligo di registrarsi come molestatore sessuale.

Jones è stato arrestato due volte per non aver aggiornato il suo stato di molestatore sessuale, prima in Florida nel 2004 e poi sei anni dopo in California. Nel 2006, il record di Jones è diventato oggetto di reclamo da parte della comunità durante la produzione di Who's Your Caddy? ad Aiken, nella Carolina del Sud.

Dopo aver appreso del suo coinvolgimento, la gente del posto ha insistito sul fatto che il pubblico avrebbe dovuto essere allertato, considerando che le famiglie erano state invitate a visitare il set. Intorno all'uscita di Deadwood: The Movie, il crimine di Jones è stato notato dalla stampa.

Jeffrey Jones Deadwood

Nel film Deadwood, Jones interpreta il personaggio di A.W.Merrick, un editore professionista di Deadwood Pioneer.
Deadwood è una serie televisiva americana occidentale creata, prodotta e in gran parte scritta da David Milch.

È andato in onda sulla rete via cavo premium HBO dal 21 marzo 2004 al 27 agosto 2006, coprendo 36 episodi e tre stagioni.

Jeffrey Jones Artist

Jeffrey Catherine Jones (10 gennaio 1944-19 maggio 2011) è stato un artista americano il cui lavoro è meglio conosciuto dalla fine degli anni '60 agli anni 2000. Jones ha fornito più di 150 copertine per molti diversi tipi di libri nel 1976, oltre ad avventurarsi nell'arte durante e dopo questo periodo.

L'artista fantasy Frank Frazetta ha definito Jones 'il più grande pittore vivente'. Sebbene Jones abbia raggiunto la fama per la prima volta semplicemente come Jeff Jones e abbia vissuto per un certo periodo da maschio, in seguito ha cambiato il suo nome ed è stata legalmente riconosciuta come donna.

Primi anni di vita
Jeffrey Durwood Jones è nato e cresciuto ad Atlanta, in Georgia. Da bambino, suo padre era all'estero nell'esercito. Si è laureata in geologia al Georgia State College nel 1967, si è appassionata all'arte e ha ammirato il lavoro di Johannes Vermeer, Giovanni Battista Tiepolo e Rembrandt.

carriera
Jones si è trasferito a New York City per intraprendere una carriera artistica e ha trovato rapidamente lavoro disegnando pagine di fumetti per King Comics, Gold Key Comics, Creepy, Eerie e Vampirella, oltre a Witzend di Wally Wood.

Ha dipinto copertine per libri, comprese le edizioni tascabili Ace di Fafhrd di Fritz Leiber e la serie Grey Mouser e Postmarked the Stars di Andre Norton, The Zero Stone, Uncharted Stars e molti altri. Per un periodo durante i primi anni '70, Jones ha anche fornito illustrazioni per Fantastic di Ted White.

Ha disegnato molte copertine e racconti per una varietà di editori di fumetti tra cui DC Comics, Skywald Publications e Warren, ma generalmente ha evitato il genere dei supereroi.

Lo studio
Nei numeri del 1972-1975 del National Lampoon, Jones aveva una striscia a piena pagina intitolata Idyl. Dal 1975 al 1979 lo spazio di lavoro nel quartiere Chelsea di Manhattan è stato condiviso con Bernie Wrightson, Barry Windsor-Smith e Michael Kaluta chiamati collettivamente The Studio. Dragon’s Dream ha prodotto un volume del loro lavoro nel 1979.

Il giornalista del settore Tom Spurgeon ha commentato il significato e l'influenza più ampi di The Studio nel suo necrologio di Jones al The Comics Reporter:

L'eredità di così tanto talento nel fare quello che è stato un lavoro collettivamente molto buono in un punto di influenza aziendale quasi monolitica e degradante sul tipo di arte che volevano fare ha fornito allo Studio un'eredità che può essere abbracciata anche da coloro che non lo hanno fatto particolare cura per la produzione degli artisti.

Da allora l'idea di un luogo di lavoro dedicato che consentirebbe un'influenza coercitiva tra un artista e l'altro è stata trasferita quasi sempre nell'iniziativa spaziale collettiva dei fumettisti.

All'inizio degli anni '80, aveva una striscia ricorrente in Heavy Metal intitolata I'm Age. I fumettisti Walter Simonson e J. D. King dissero all'epoca che Jones aveva un crescente interesse per l'espressionismo e da allora in poi non si dedicò più strettamente al fumetto.

Jeffrey Jones Howard The Duck

Howard the Duck è una commedia americana del 1986 diretta da Willard Huyck e con Lea Thompson, Jeffrey Jones e Tim Robbins. È basato sull'omonimo fumetto Marvel. Il film è stato prodotto da Gloria Katz e scritto da Huyck e Katz, con George Lucas come produttore esecutivo.

Nel film, Jones interpreta il personaggio del dottor Walter Jenning che viene posseduto da una forma di vita proveniente da una lontana regione dello spazio.

Jeffrey Jones Amadeus

Miloš Forman ha scelto Jones per il ruolo di Giuseppe II, Imperatore del Sacro Romano Impero in Amadeus (1984), un adattamento dell'omonima opera di Peter Shaffer. Questo è stato dopo aver visto il suo lavoro nella produzione del Lucille Lortel Theatre di Cloud 9.

Jones ha ritratto l'Imperatore come un sovrano superficiale ed egocentrico che non riusciva a distinguere tra una grande opera e una mediocre. Questo è stato osservato dal critico James Berardinelli.

Vincent Canby del New York Times ha elogiato la performance, citando la battuta più memorabile del film quando l'Imperatore si lamenta di Die Entführung Aus Dem Serail che 'ci sono troppe note'. Il lavoro di Jones gli è valso una nomination al Golden Globe come miglior attore non protagonista - Film.

Jeffrey Jones The Crucible

Nella commedia, The Crucible, di Arthur Miller, Thomas Putnam (interpretato da Jeffrey Jones) è sposato con Ann Putnam e insieme hanno una figlia, Ruth Putnam, che è affetta da una grave malattia, simile a quella di Betty Parris.

Hanno perso sette figli durante il parto e hanno indicato la stregoneria come causa della loro disgrazia. Appare nell'Atto 1 ed è evidente durante l'Atto 3. Thomas fa girare il reverendo Parris per portarlo dalla sua parte, esortandolo a vedere che è la stregoneria a far impazzire Salem.

Usa le prove per ottenere la terra degli altri abitanti del villaggio, come quella di Giles Corey. Giles in seguito porta Thomas in tribunale per quanto riguarda la questione.

Jeffrey Jquelli Intervista

| ar | uk | bg | hu | vi | el | da | iw | id | es | it | ca | zh | ko | lv | lt | de | nl | no | pl | pt | ro | ru | sr | sk | sl | tl | th | tr | fi | fr | hi | hr | cs | sv | et | ja |