Tony Bennett Biografia, età, figli, moglie, canzoni, patrimonio netto, vita e carriera e Youtube

Tony Bennett (nome completo: Anthony Dominick Benedetto), conosciuto professionalmente come Tony Bennett, è un cantante americano di standard pop tradizionali, big band, melodie dello spettacolo e jazz. È anche pittore, avendo creato opere sotto il nome di Anthony Benedetto che sono in mostra pubblica permanente in diverse istituzioni. È il fondatore della Frank Sinatra School of the Arts di Astoria, Queens, New York.

Nato e cresciuto ad Astoria da una famiglia italo-americana, Bennett ha iniziato a cantare in tenera età. Ha combattuto nelle fasi finali della seconda guerra mondiale come fante dell'esercito americano nel teatro europeo. In seguito, sviluppò la sua tecnica di canto, firmò con la Columbia Records e nel 1951 realizzò la sua prima canzone popolare numero uno con 'Why of You'. Diversi successi come 'Rags to Riches' seguirono all'inizio del 1953. Ha poi perfezionato il suo approccio. per comprendere il canto jazz. Ha raggiunto un picco artistico alla fine degli anni '50 con album come The Beat of My Heart e Basie Swings, Bennett Sings. Nel 1962, Bennett registrò la sua canzone d'autore, 'I Left My Heart in San Francisco'. La sua carriera e la sua vita personale hanno subito una lunga recessione durante l'apice dell'era della musica rock.



Bennett ha inscenato un ritorno alla fine degli anni '80 e '90, pubblicando di nuovo album dei dischi d'oro ed espandendo la sua portata alla generazione di MTV mantenendo intatto il suo stile musicale. Rimane un artista discografico e concertista popolare e apprezzato dalla critica negli anni 2010. Ha vinto 19 Grammy Awards (incluso un Lifetime Achievement Award, presentato nel 2001) e due Emmy Awards, ed è stato nominato NEA Jazz Master e Kennedy Center Honoree. Bennett ha venduto oltre 50 milioni di dischi in tutto il mondo.



Tony Bennett Età | Quanti anni ha Tony Bennett

Anthony Dominick Benedetto ha 92 anni nel 2018. È nato il 3 agosto 1926 ad Astoria, New York City, New York, Stati Uniti

Tony Bennett Kids | Tony Bennett Children

  • Antonia Bennett
    Figlia
  • Dae Bennett
    Siamo
  • Danny Bennett
    Siamo
  • Joanna Bennett
    Figlia

Tony Bennett Moglie | Tony Bennett Coniuge

  • Susan Crow
    m. 2007
  • Sandra Grant Bennett
    m. 1971-2007
  • Patricia Beech
    m. 1952–1971

Come Tony Bennett ha 'incontrato' sua moglie quando sua madre era incinta di lei

Decenni prima che si innamorassero, Tony Bennett incontrò sua moglie, Susan Benedetto, mentre lei era ancora nel ventre di sua madre.



Nel suo nuovo libro Solo per iniziare , Bennett scrive che il suo primo incontro con Benedetto avvenne quando sua madre era incinta di lei. Aveva 40 anni.

quanto guadagna tamlyn tomita

Secondo il libro (in uscita martedì) i genitori di Benedetto, Marion e Dayl Crow, erano fan devoti di Bennett. Nel 1966, hanno assistito a uno dei suoi spettacoli a New York City. I Corvi sono andati nel backstage per posare per una foto con il cantante italo-americano dagli occhi scintillanti.

'Come voleva il destino, Marion era incinta in quel momento di ... Susan!' scrive Bennett. 'È una foto di cui tutti ridiamo, conoscendo l'incredibile svolta degli eventi che seguirono.'



I genitori di Benedetto l'hanno cresciuta al suono di canzoni come 'I Left My Heart in San Francisco' e 'The Way You Look Tonight' di Bennett. Da adolescente, Benedetto è diventato il presidente del fan club di Bennett nella Bay Area di San Francisco in California, spiega il libro. Il diciannovenne Benedetto ha finalmente incontrato il suo futuro marito dopo aver chiesto di incontrarlo nel backstage dopo uno spettacolo.

'Mi ha solleticato il fatto che qualcuno della sua età fosse così devoto alla mia musica', scrive Bennett. 'Non solo ho accettato di salutarla nel backstage, ma le ho chiesto di essere il mio appuntamento per la serata, ed è così che è iniziato tutto, prefigurato da una foto del backstage scattata nel 1966!'

Bennett era stato sposato due volte prima e aveva quattro figli. Ma questo non lo fermò. Lui e Benedetto sono usciti insieme per 20 anni prima di sposarsi nel 2007. Sebbene la cerimonia fosse intima, Benedetto era solo felice di sposare l'uomo che continua ad essere la sua icona musicale.



'È sempre romantico, tutti i giorni', ha detto Benedetto in un'intervista a PEOPLE.

Secondo Solo per iniziare , la grande differenza di età non è mai stata un punto di contesa per la coppia.

'Non posso dire che non abbiamo notato la differenza di età quando ci siamo incontrati per la prima volta', scrive Bennett. 'Ma posso dire che dopo tutti questi anni insieme, non ce ne accorgiamo molto adesso. Siamo compatibili in tutti i modi. '

Benedetto, un ex insegnante di scuola pubblica, ha lavorato con il marito per formare la Frank Sinatra School of the Arts in onore del migliore amico di Bennett, Frank Sinatra. Hanno anche co-fondato Exploring the Arts thisil collegamento si apre in una nuova schedabeneficenza.

'Ha portato equilibrio e contentezza nella mia vita', scrive Bennett di sua moglie. 'La sua bontà e la pace al centro della sua anima mi hanno aiutato a pensare in modo chiaro, a vivere bene e, ne sono abbastanza sicuro, a vivere più a lungo.'

Tony Bennett Vita e carriera

1926-1943: primi anni di vita
Anthony Dominick Benedetto è nato il 3 agosto 1926 nel quartiere Astoria del Queens borough di New York City dal droghiere John Benedetto e dalla sarta Anna Suraci. Nel 1906, Giovanni era emigrato da Podàrgoni, un distretto rurale orientale della città meridionale italiana di Reggio Calabria. Anna era nata negli Stati Uniti poco dopo che anche i suoi genitori erano emigrati dalla Calabria nel 1899. Altri parenti vennero oltre a far parte della migrazione di massa degli italiani in America. Tony è cresciuto con una sorella maggiore, Mary, e un fratello maggiore, i figli di John Jr. sono cresciuti in povertà. John Sr. instillò in suo figlio l'amore per l'arte e la letteratura e una compassione per la sofferenza umana, [8] ma morì quando Tony aveva 10 anni. L'esperienza di crescere durante la Grande Depressione e il disgusto per gli effetti dell'amministrazione Hoover renderebbero il bambino un democratico per tutta la vita.

Bennett è cresciuto ascoltando Al Jolson, Eddie Cantor, Judy Garland e Bing Crosby, oltre ad artisti jazz come Louis Armstrong, Jack Teagarden e Joe Venuti. Suo zio Dick era un ballerino di tip tap nel vaudeville, dandogli una prima finestra nel mondo dello spettacolo, e suo zio Frank era il commissario della biblioteca del distretto del Queens. A 10 anni cantava già e si esibiva all'inaugurazione del Triborough Bridge, in piedi accanto al sindaco Fiorello La Guardia che gli diede una pacca sulla testa. Il disegno era un'altra delle sue prime passioni; divenne noto come il caricaturista di classe al P.S. 141 e ha anticipato una carriera nell'arte commerciale. Ha iniziato a cantare per soldi all'età di 13 anni, esibendosi come cameriere cantore in diversi ristoranti italiani nel suo nativo Queens.

Ha frequentato la School of Industrial Art di New York dove ha studiato pittura e musica e in seguito avrebbe apprezzato la loro enfasi sulla tecnica corretta. Ma ha abbandonato all'età di 16 anni per aiutare a sostenere la sua famiglia. Ha lavorato come copy boy e runner per l'Associated Press a Manhattan e in molti altri lavori poco qualificati e poco pagati. Tuttavia, ha messo gli occhi principalmente su una carriera di cantante professionista, tornando a esibirsi come cameriere canoro, suonando e vincendo serate amatoriali in tutta la città e avendo un impegno di successo in un nightclub di Paramus, nel New Jersey.

Lady Gaga e Tony Bennett

Tony Bennett e Lady Gaga: Cheek to Cheek Live! è uno speciale televisivo di un concerto americano con esibizioni dal vivo di Tony Bennett e Lady Gaga a sostegno del loro album in studio collaborativo, Cheek to Cheek, pubblicato nel settembre 2014.

Cheek to Cheek è un album collaborativo dei cantanti americani Tony Bennett e Lady Gaga. È stato pubblicato il 19 settembre 2014 da Interscope e Columbia Records. Bennett e Gaga si sono incontrati per la prima volta al gala della Robin Hood Foundation a New York City nel 2011. Dopo che i due in seguito hanno registrato insieme una versione di 'The Lady Is a Tramp', hanno iniziato a discutere dei piani per lavorare a un progetto jazz. Cheek to Cheek è composto da standard jazz di compositori famosi come George Gershwin, Cole Porter, Jerome Kern e Irving Berlin. È stato ispirato dal desiderio di Bennett e Gaga di presentare le canzoni a una generazione più giovane poiché credevano che queste tracce avessero un fascino universale.

Nel gennaio 2013, l'album è stato annunciato da entrambi gli artisti e ha iniziato il processo di registrazione dopo che Gaga si è ripreso da un intervento chirurgico all'anca. È stato registrato a New York City, dove Bennett e Gaga erano accompagnati da una band dal vivo e musicisti jazz associati a entrambi gli artisti. Gaga ha deviato dai suoi precedenti album pop contemporanei perché voleva invece creare un disco jazz. La data di uscita dell'album è stata posticipata più volte e la data finale è stata annunciata da Bennett e Gaga su The Today Show. L'elenco completo dei brani e l'artwork della copertina sono stati rilasciati in seguito; compresi gli elenchi di tracce per molte edizioni alternative.

Lady Gaga e Tony Bennett foto
Lady Gaga e Tony Bennett foto

Gli artisti hanno promosso Cheek to Cheek attraverso più esibizioni a New York e dintorni, un programma 'dietro le quinte' che descriveva in dettaglio la registrazione dell'album su Home Shopping Network (HSN) e un concerto televisivo intitolato Tony Bennett e Lady Gaga: Cheek to Cheek Live !, che è andato in onda su PBS nell'ottobre 2014. L'album è stato preceduto dall'uscita di due singoli: 'Anything Goes' e 'I Can't Give You Anything but Love', entrambi al primo posto nella classifica Jazz Digital Songs di Billboard. Grafico negli Stati Uniti.

Cheek to Cheek ha ricevuto recensioni generalmente positive al momento del rilascio, con i critici che hanno elogiato la voce di Gaga. In occasione della 57a edizione dei Grammy Awards, l'album ha vinto il miglior album vocale pop tradizionale. Cheek to Cheek ha debuttato al numero uno della Billboard 200 degli Stati Uniti, con 131.000 copie vendute nella prima settimana secondo Nielsen SoundScan, e da allora ha venduto 773.000 copie negli Stati Uniti. L'album è diventato il secondo album numero uno di Bennett e il terzo numero uno consecutivo di Gaga negli Stati Uniti; Gaga è diventata la prima artista donna nel paese ad avere tre album numero uno nel decennio degli anni 2010, mentre Bennett ha esteso il suo record come artista più anziano per ottenere un album numero uno in classifica. L'album ha anche raggiunto la top ten in Australia, Canada, Grecia, Italia, Giappone e Regno Unito.

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Valore netto di Tony Bennett

Tony Bennett New Worth: Tony Bennett è un cantante e icona americano che ha un patrimonio netto di $ 200 milioni di dollari.

Tony Bennett Songs

  • Ho lasciato il mio cuore a San Francisco
  • La signora è un vagabondo
  • Dalla miseria alla ricchezza
  • Straniero in paradiso
  • L'ombra del tuo sorriso
  • A causa tua
  • Voglio essere in giro
  • Non significa nulla se non ha quell'oscillazione
  • Va bene tutto
  • A chi posso rivolgermi
  • Corpo e anima
  • Appena in tempo
  • Se ho governato il mondo
  • Portami sulla luna
  • Ma bello
  • Il modo in cui sembri stasera
  • Esco con il mio bambino
  • Non posso darti altro che amore
  • Freddo, freddo cuore
  • Non andare più in giro molto
  • Il meglio deve ancora venire
  • Metti una faccia felice
  • Questo è tutto quello che chiedo
  • La bella vita
  • Velluto blu
  • Per una volta nella mia vita
  • viale dei sogni infranti
  • Ti stai divertendo?
  • Dovevi essere tu
  • Come fai a far suonare la musica
  • Nel mezzo di un'isola
  • Quando suonano le campane per me

Tony Bennett per colpa tua

A causa di te è l'album di debutto del cantante americano Tony Bennett. Fu originariamente pubblicato nel 1952 sulla Columbia come CL 6221, poi ristampato nel 1956 (CL 2550) come parte della 'House Party Series'.

quanto vale Shar Jackson

2006-presente: Bennett continua a esibirsi, compie 90 anni

Nell'agosto 2006 ha compiuto ottant'anni. Il compleanno stesso è stato un'occasione di pubblicità, che si è poi protratta per tutto il resto dell'anno successivo. Duets: An American Classic ha raggiunto il posto più alto in assoluto nella classifica degli album per un album di Bennett e ha vinto due Grammy Awards; sono stati dati concerti, compreso uno di alto profilo per la stazione radio di New York WLTW-FM; è stata fatta una performance con Christina Aguilera e uno sketch comico è stato realizzato con l'affettuoso impressionista di Bennett Alec Baldwin al Saturday Night Live; uno speciale televisivo diretto da Rob Marshall Tony Bennett: An American Classic sulla NBC, che avrebbe vinto numerosi Emmy Awards; ricevuta del Billboard Century Award; e guest-mentoring nella sesta stagione di American Idol, oltre a esibirsi durante il suo finale. Ha ricevuto il premio umanitario dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. Bennett ha ricevuto il National Endowment for the Arts Jazz Masters Award nel 2006, il più alto riconoscimento che gli Stati Uniti conferiscono ai musicisti jazz.

Nel 2008 ha fatto due apparizioni in 'New York State of Mind' con Billy Joel ai concerti finali tenuti allo Shea Stadium, e in ottobre ha pubblicato l'album A Swingin 'Christmas with The Count Basie Big Band, per il quale ha realizzato diversi apparizioni promozionali durante le vacanze. Nel 2009, si è esibito alla conclusione della Macworld Conference & Expo finale per Apple Inc., cantando 'The Best Is Yet to Come' e 'I Left My Heart In San Francisco' con una standing ovation, e successivamente facendo il suo Jazz Fest debutto a New Orleans.

Nel febbraio 2010, è stato uno degli oltre 70 artisti che cantavano in 'We Are the World 25 for Haiti', un singolo di beneficenza a sostegno del terremoto di Haiti del 2010. In ottobre si è esibito 'I Left My Heart in San Francisco' all'AT & T Park prima del terzo inning di Gara 1 delle World Series 2010 e ha cantato 'God Bless America' ​​durante il settimo inning. Giorni dopo ha cantato 'America the Beautiful' al Rally to Restore Sanity and / o Fear a Washington, D.C.

Bennett in concerto a Santa Ynez, California, 2005

Nel settembre 2011, Bennett è apparso su The Howard Stern Show e ha nominato le azioni militari americane in Medio Oriente come la causa principale degli attacchi dell'11 settembre. Ha anche affermato che l'ex presidente George W. Bush gli ha detto personalmente al Kennedy Center nel dicembre 2005 che sentiva di aver commesso un errore nell'invasione dell'Iraq, a cui un portavoce di Bush ha risposto: 'Questo racconto è decisamente sbagliato'. A seguito della cattiva stampa derivante dalle sue osservazioni, Bennett ha chiarito la sua posizione, scrivendo: “Semplicemente non ci sono scuse per il terrorismo e l'omicidio delle quasi 3.000 vittime innocenti degli attacchi dell'11 settembre al nostro paese. Le mie esperienze di vita, che vanno dalla Battaglia delle Ardenne alla marcia con Martin Luther King, mi hanno reso un umanista e un pacifista per tutta la vita e hanno rafforzato la mia convinzione che la violenza genera violenza e che la guerra è la forma più bassa di comportamento umano '.

Nel settembre 2011, ha pubblicato Duets II, seguito del suo primo album di collaborazione, in concomitanza con il suo 85 ° compleanno. Canta duetti con diciassette cantanti di spicco di diverse tecniche, tra cui Aretha Franklin, Willie Nelson, Queen Latifah e Lady Gaga. È apparso nella premiere della seconda stagione del film procedurale Blue Bloods interpretando “It Had To Be You” con Carrie Underwood. Il suo duetto con Amy Winehouse in 'Body and Soul' - secondo quanto riferito l'ultima registrazione che ha fatto prima della sua morte - è entrato nelle classifiche inferiori della Billboard Hot 100, rendendo Bennett il più antico artista vivente ad apparire lì, così come l'artista con il il più grande arco di apparenze. Il singolo ha fatto bene in Europa, dove ha raggiunto la top 15 in diversi paesi.

L'album ha poi debuttato al numero uno della Billboard 200, rendendo Bennett il più anziano artista vivente a raggiungere quel primo posto, oltre a segnare la prima volta che l'aveva raggiunto lui stesso. Per questo traguardo è stato creato un modello di cuffie Koss, la Tony Bennett Signature Edition (TBSE1) (Bennett è stato uno dei primi ad adottare il prodotto Koss negli anni '60). Nel novembre 2011, la Columbia ha pubblicato Tony Bennett - The Complete Collection, un set di 73 CD più 3 DVD, che sebbene non del tutto 'completo', ha finalmente portato alla luce molti album che non avevano avuto un precedente CD, così come alcuni inediti materiale e rarità. Nel dicembre 2011, Bennett è apparso alla Royal Variety Performance di Salford alla presenza di Sua Altezza Reale la Principessa Anne.

Tony Bennett al Neal S. Blaisdell Center, Honolulu, il 23 settembre 2013

Sulla scia della morte prematura di Winehouse e Whitney Houston, Bennett ha chiesto la legalizzazione delle droghe nel febbraio 2012. Nell'ottobre 2012, Bennett ha pubblicato Viva Duets, un album di duetti di musica latinoamericana, con Vicente Fernández, Juan Luis Guerra e Vicentico tra gli altri. La registrazione e le riprese per il progetto, a Fort Lauderdale, sono state co-sponsorizzate dalla città. Il 31 ottobre 2012, Bennett ha eseguito 'I Left My Heart in San Francisco' di fronte a oltre 100.000 fan durante una cerimonia del municipio che commemora la vittoria della World Series 2012 dei San Francisco Giants. Ha pubblicato un altro libro di memorie, Life is a Gift: The Zen of Bennett ed è stato rilasciato un film documentario prodotto da suo figlio Danny, anch'esso intitolato The Zen of Bennett.

Nel settembre 2014 si è esibito per la prima volta in Israele, con il suo quartetto jazz al Charles Bronfman Auditorium di Tel Aviv, ricevendo una standing ovation. Ha anche fatto un cameo a sorpresa sul palco con Lady Gaga all'Hayarkon Park, Tel Aviv, la sera precedente. La performance ha avuto luogo giorni prima dell'uscita in quel mese dello sforzo collaborativo molto ritardato delle due star e del risultante album vincitore di Grammy, Cheek to Cheek, che ha debuttato al numero uno delle classifiche di Billboard, estendendo il record di Bennett di 88 anni. per l'artista più anziano di farlo. Alla fine del 2014, Bennett e Lady Gaga hanno dato il via al loro co-headliner Cheek to Cheek Tour. La coppia è apparsa anche in uno spot della Barnes & Noble.

Il 25 settembre 2015, ha pubblicato un album di canzoni composte da Jerome Kern, con Bill Charlap al piano, chiamato The Silver Lining: The Songs of Jerome Kern. Il 1 ° novembre 2015, Bennett, affiancato dal coro della Frank Sinatra School, ha cantato 'America the Beautiful' prima della partita 5 delle World Series di baseball tra i Kansas City Royals ei New York Mets al Citi Field.

Il 19 agosto 2016, poco dopo il suo 90 ° compleanno, Bennett è stato onorato dall'inaugurazione di una statua alta 8 piedi a sua somiglianza di fronte al Fairmont Hotel di San Francisco. Con la senatrice Dianne Feinstein, la leader della minoranza domestica Nancy Pelosi e diversi sindaci di San Francisco presenti, Bennett è stato serenato da un coro di giovani adulti che cantava 'I Left My Heart in San Francisco'. Bennett aveva cantato per la prima volta la canzone in hotel nel 1961. Nello stesso anno, si è esibito alla Macy's Thanksgiving Day Parade il 24 novembre e all'illuminazione dell'albero del Rockefeller Center il 30 novembre. Il 20 dicembre 2016, la NBC ha trasmesso in televisione un concerto speciale in onore del suo novantesimo compleanno. Nel settembre 2018, Bennett ha ri-registrato la sua canzone 'Affascinante ritmo', dopo 68 anni e 342 giorni, secondo il giudice Guinness, guadagnandosi il titolo di 'tempo più lungo tra l'uscita di una registrazione originale e una ri-registrazione del stesso singolo dello stesso artista ”. La canzone è apparsa nell'album collaborativo Love Is Here to Stay with Diana Krall che è stato rilasciato il 14 settembre.


Articoli sanitari
1. Benefici per la salute delle mele
Due. Benefici per la salute delle banane
3. Benefici per la salute del miele
Quattro. Benefici per la salute dello zenzero
5. Benefici per la salute dell'aglio
6. Benefici per la salute del limone
7. Benefici per la salute della zucca
8. Benefici per la salute delle angurie
Articoli sanitari
1. Diabete
Due. Trattamento del diabete
3. Cancro
Quattro. Cancro al seno
5. Pressione sanguigna
6. Infarto
7. Rene
8. Mal di testa

Tony Bennett Youtube

| ar | uk | bg | hu | vi | el | da | iw | id | es | it | ca | zh | ko | lv | lt | de | nl | no | pl | pt | ro | ru | sr | sk | sl | tl | th | tr | fi | fr | hi | hr | cs | sv | et | ja |