Ward Churchill: biografia, età, famiglia, coniuge, patrimonio netto, libri e citazioni

Biografia di Ward Churchill | Cosa sta facendo Ward Churchill oggi | Ward Churchill oggi

Ward Churchill (nome completo: Ward LeRoy Churchill) è un autore e attivista politico americano. È stato professore di studi etnici presso l'Università del Colorado Boulder dal 1990 al 2007.



L'obiettivo principale del suo lavoro è il trattamento storico dei dissidenti politici e dei nativi americani da parte del governo degli Stati Uniti. Il lavoro di Churchill presenta punti di vista controversi e provocatori, scritti in uno stile diretto e spesso conflittuale.



Nel gennaio 2005, il suo saggio del 2001, 'On the Justice of Roosting Chickens' ha attirato l'attenzione. Nel lavoro, ha sostenuto che gli attacchi dell'11 settembre sono stati una conseguenza naturale e inevitabile della politica estera illegale degli Stati Uniti nella seconda metà del 20 ° secolo; il saggio è noto per l'uso da parte di Churchill della frase 'il piccolo Eichmann' per descrivere il 'corpo tecnocratico' che lavora al World Trade Center.

Nel marzo 2005, l'Università del Colorado ha iniziato a indagare sulle accuse secondo cui Churchill si era impegnato in una cattiva condotta nella ricerca; nel giugno 2006 ha riferito che lo aveva fatto. È stato licenziato il 24 luglio 2007, portando ad affermazioni da parte di alcuni studiosi di essere stato licenziato a causa del commento di 'Little Eichmanns'. Churchill ha intentato una causa contro l'Università del Colorado per licenziamento illegale. Nell'aprile 2009 una giuria di Denver ha scoperto che Churchill era stato licenziato ingiustamente, assegnandogli 1 $ di risarcimento.



Nel luglio 2009, un giudice del tribunale distrettuale ha liberato il premio in denaro e ha rifiutato la richiesta di Churchill di ordinare la sua reintegrazione, decidendo che l'università ha 'l'immunità quasi giudiziaria'. Nel febbraio 2010 ha presentato ricorso contro la decisione del giudice. Nel novembre 2010, la Corte d'Appello del Colorado ha confermato la sentenza del tribunale inferiore. Il 10 settembre 2012, la Corte Suprema del Colorado ha confermato le decisioni dei tribunali inferiori a favore dell'Università del Colorado. Il 1 aprile 2013, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rifiutato di esaminare il caso.

In un'intervista del febbraio 2014, Churchill ha commentato che dopo aver vissuto per più di quarant'anni nelle pianure settentrionali / regione del Colorado, si era trasferito ad Atlanta, in Georgia nel 2013.

Ward Churchill Age

Ward LeRoy Churchill è un autore e attivista politico americano. È nato il 2 ottobre 1947 a Urbana, Illinois, Stati Uniti. Churchill ha 72 anni nel 2019.



Ward Churchill nativo americano

Attivismo sulle questioni dei nativi americani

Churchill è attivo almeno dal 1984 come co-direttore dell'American Indian Movement of Colorado, con sede a Denver, ora un capitolo autonomo dell'American Indian Movement. Nel 1993, lui e altri leader locali dell'AIM, tra cui Russell Means, Glenn T. Morris, Robert Robideau e David Hill, hanno rotto con la leadership nazionale dell'AIM, inclusi Dennis Banks ei fratelli Vernon e Clyde Bellecourt, sostenendo che tutti i capitoli dell'AIM sono autonomo.

L'AIM Grand Governing Council ha sede a Minneapolis e conserva il nome del gruppo nazionale. Dice che lo scisma è sorto quando Means, Churchill, Glenn T. Morris e altri sostenevano apertamente il gruppo indiano Miskito Misurasata, che era alleato dei Contras anti-rivoluzionari sostenuti dalla CIA.

Giornalisti come Harlan McKosato attribuirono la scissione a Means e ad altri membri dell'AIM che si dividevano sull'opposizione ai fratelli Bellecourt a causa del loro presunto coinvolgimento nell'esecuzione di Anna Mae Aquash nel dicembre 1975, che allora era la donna di rango più alto in AIM ma era stata sospettato di essere un informatore.



Era stato un anno in cui altri informatori dell'FBI erano stati scoperti in AIM. Il 3 novembre 1999, Means ha tenuto una conferenza stampa a Denver, in Colorado, in cui ha accusato i fratelli Bellecourt di complicità nella morte di Aquash e ha nominato tre membri AIM di livello inferiore coinvolti nella sua morte: Arlo Looking Cloud, John Graham e Theda Nelson Clarke. Questa era la prima volta che un leader dell'AIM attivo al momento dell'omicidio Aquash aveva pubblicamente accusato l'AIM di essere stato coinvolto.

Looking Cloud e Graham sono stati condannati per omicidio nel 2004 e nel 2010, rispettivamente da giurie federali e statali del South Dakota. A quel punto Clark era assistito in una casa di cura e non fu incriminato. Means ha attribuito la scissione in AIM alle divisioni all'indomani dell'omicidio di Aquash. Il giornalista Harlan McKosato ha detto nel 1999, '... la sua morte [di Aquash] ha diviso l'American Indian Movement ...'

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Lo scisma è continuato, con la leadership nazionale dell'AIM che ha affermato che i leader locali dell'AIM, come Churchill, sono strumenti del governo degli Stati Uniti usati contro altri indiani americani. I leader dell'organizzazione nazionale AIM, ora chiamata AIM Grand Governing Council, affermano che Churchill ha lavorato in passato come fonte clandestina di controspionaggio per il governo degli Stati Uniti, ad esempio l'FBI e le forze di polizia locali, non indiane. , per sovvertire l'organizzazione nazionale AIM.

In particolare, si riferiscono a un'intervista del 1993 a Boulder, in Colorado, con Jodi Rave, ex editorialista del Denver Post, in cui Churchill affermava che 'stava insegnando al dipartimento di polizia di Rapid City sul movimento degli indiani americani'. Inoltre, Vernon Bellecourt ha accusato Churchill di aver 'fraudolentemente rappresentato se stesso come un indiano' per rafforzare le sue credenziali. Bellecourt ha detto di essersi lamentato di questo con l'Università del Colorado già nel 1986.

Churchill è stato uno dei leader delle proteste annuali dell'AIM del Colorado a Denver contro la festa del Columbus Day e la relativa parata. La leadership di Colorado AIM è entrata in conflitto con alcuni leader della comunità italoamericana di Denver, i principali sostenitori della parata. Già nel 2004, Churchill aveva descritto tali parate come incostituzionali, sostenendo che il nono emendamento alla costituzione fornisce ai nativi americani il diritto di non essere soggetti a tali manifestazioni, annullando i diritti del primo emendamento dei non nativi americani.

Famiglia Ward Churchill | Ward Churchill University of Colorado

Churchill è nato a Urbana, Illinois, da Jack LeRoy Churchill (padre) e Maralyn Lucretia Allen. I suoi genitori divorziarono prima che lui avesse due anni ed è cresciuto a Elmwood, dove ha frequentato le scuole locali.

Nel 1966 fu arruolato nell'esercito degli Stati Uniti. Nel suo curriculum del 1980, ha detto di essere stato uno specialista dell'informazione pubblica che 'ha scritto e curato la newsletter del battaglione e ha scritto comunicati stampa'.

In un profilo del 1987 su Churchill, il Denver Post ha riferito che è stato arruolato, è andato alla scuola di paracadutisti, quindi si è offerto volontario per il Vietnam, dove ha servito un tour di 10 mesi come Long Range Reconnaissance Patrol (LRRP), squadre di sei uomini inviate a rintraccia il nemico.

L'articolo del Post riportava anche che era stato politicamente radicalizzato a causa delle sue esperienze in Vietnam. Ha detto al Post di aver trascorso un po 'di tempo presso l'ufficio di Chicago della Students for a Democratic Society (SDS) alla fine degli anni '60 e ha insegnato brevemente ai membri del Weather Underground come costruire bombe e armi da fuoco.

Nel 2005, il Denver Post ha riferito che i registri militari di Churchill mostrano che era stato addestrato come proiezionista cinematografico e autista di camion leggeri, ma non riflettono la scuola di paracadutisti o l'addestramento LRRP. Il 75 ° Ranger Regiment Association non ha trovato alcuna traccia che Churchill sia stato un membro dell'unità o di una squadra LRRP.

Churchill ha ricevuto il suo B.A. in comunicazioni tecnologiche nel 1974 e M.A. in teoria delle comunicazioni nel 1975, entrambi della Sangamon State University, ora University of Illinois a Springfield.

Ward Churchill Coniuge

È sposato con Natsu Saito Churchill. Churchill era stato precedentemente sposato con Marie Annette Jaimes Churchill dal (1987 al 1995). In seguito ha sposato Leah Kelly Churchill (deceduta: 31 maggio 2000)

La moglie di Ward Churchill ha pianto mercoledì sul banco dei testimoni mentre raccontava le affermazioni dell'Università del Colorado contro il lavoro accademico del marito sulla storia degli indiani d'America.

'Chiama le grandi bugie della storia, non queste cose ridicole e pignole di cui stiamo discutendo qui', ha detto Natsu Taylor Saito, quest'ultimo un riferimento all'accusa che suo marito ha mancato di rispetto alle vittime degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, che pensa sia stato dietro la sua cacciata nel 2007. 'La cosa più dannosa per Ward, e per me, è che è stato un tentativo di mettere a tacere quella storia'.

Saito ha detto che Churchill non era una cheerleader per i terroristi.

Suo marito ha cercato di sottolineare che gli attacchi non erano privi di senso e ha dato lezioni, ha detto. 'Se vogliamo fermare la violenza, dobbiamo capire che non va bene che la violenza venga perpetrata da chiunque, compreso il nostro governo', ha detto Saito.


Articoli sanitari
1. Benefici per la salute delle mele
Due. Benefici per la salute delle banane
3. Benefici per la salute del miele
Quattro. Benefici per la salute dello zenzero
5. Benefici per la salute dell'aglio
6. Benefici per la salute del limone
7. Benefici per la salute della zucca
8. Benefici per la salute delle angurie
Articoli sanitari
1. Diabete
Due. Trattamento del diabete
3. Cancro
Quattro. Cancro al seno
5. Pressione sanguigna
6. Infarto
7. Rene
8. Mal di testa

Churchill ha fatto causa all'università per riavere il suo lavoro. I suoi avvocati hanno sospeso il loro caso mercoledì dopo 11 giorni e la CU ha iniziato la sua difesa mercoledì.

Todd Gleeson, decano del College of Arts and Sciences della CU, ha affermato che l'indagine ha esaminato se il saggio dell'11 settembre di Churchill o altri scritti siano passati dalla libertà di parola all'incitamento all'odio. Invece, l'università ha scoperto che Churchill aveva plagiato e falsificato la ricerca nel suo lavoro sugli indiani d'America.

Sei dei nove membri del comitato volevano che Churchill fosse licenziato invece che sospeso.

Il professore della CU Joe Rosse, che ha guidato il Comitato permanente della CU sulla cattiva condotta di ricerca, ha detto che la mancanza di rimorso di Churchill per i risultati secondo cui ha plagiato e falsificato le informazioni è stata fondamentale per alcuni membri. 'Se non riconoscerai l'errore, perché dovresti aspettarti di cambiare comportamento in futuro?' Ha detto Rosse.

Immagine di Ward Churchill
Immagine di Ward Churchill

Valore netto di Ward Churchill

Ward LeRoy Churchill è un autore e attivista politico americano. È stato professore di studi etnici presso l'Università del Colorado Boulder dal 1990 al 2007.

Ha un patrimonio netto stimato di $ 5 milioni di dollari nel 2019. Nel 1978, Churchill ha iniziato a lavorare presso l'Università del Colorado Boulder come funzionario di azione affermativa nell'amministrazione dell'università.

Ha anche tenuto conferenze su questioni relative ai nativi americani negli Stati Uniti nel programma di studi etnici. Nel 1990, l'Università del Colorado lo assunse come professore associato, sebbene non possedesse il dottorato accademico normalmente richiesto per la posizione.

L'anno successivo gli viene assegnata la cattedra nel dipartimento di Comunicazione, senza il consueto periodo di prova di sei anni, dopo essere stato rifiutato dai dipartimenti di Sociologia e Scienze Politiche.

Churchill War Rooms

Torna indietro nel tempo

La storia è stata fatta nelle Churchill War Rooms, un bunker sotterraneo che ha permesso ai leader britannici di tracciare la rotta degli alleati verso la vittoria durante la seconda guerra mondiale. Percorri il labirinto di stanze e corridoi che si estendono sotto Westminster che proteggeva Winston Churchill e il suo gabinetto di guerra dai bombardamenti tedeschi ed esplora il museo di Churchill per conoscere la storia della sua vita e della sua eredità.

Bunker sotterraneo storico di Churchill

Scopri le storie nascoste sotto le strade di Westminster nelle Cabinet War Rooms. Esplora il bunker sotterraneo che proteggeva il personale e i segreti nel cuore del governo britannico durante la seconda guerra mondiale, mentre Churchill e la sua cerchia ristretta tracciavano la strada per la vittoria degli alleati.

La vita sotterranea

Segui le orme di Churchill e guarda come sarebbe stata la vita durante i giorni e le notti di tensione della seconda guerra mondiale. Guarda dove si sono incontrati Churchill e il suo gabinetto di guerra e torna indietro nel tempo nella Sala delle mappe, che è rimasta esattamente

Nascosto sotto le strade di Westminster

Percorri i corridoi tortuosi e ascolta le storie di coloro che hanno vissuto, lavorato e dormito 24 ore su 24 nelle Cabinet War Rooms. Guarda di prima mano le stanze storiche tra cui la Map Room, la Cabinet Room, la camera da letto di Churchill e molti altri uffici e strutture.

Scopri la minuscola Transatlantic Telephone Room travestita da bagno privato dove Churchill parlava in segreto al Presidente degli Stati Uniti, un esempio della tecnologia all'avanguardia del giorno.

Libri di Ward Churchill

Una piccola questione di genocidio 1997

Sulla giustizia dei polli appollaiati 2003

Agents of Repression: The FBI's Secret Wars Against the Black Panther Party e American Indian Movement 1988

Uccidi l'indiano, salva l'uomo 2004

Le carte COINTELPRO 1990

Pacifism As Pathology: Reflections on the Role of Armed Luggle in North America, Terza Edizione 1998

Fantasie della corsa master 1992

Lotta per la terra 1999

Atti di ribellione 2002

Da un figlio nativo millenovecentonovantasei

Gli indiani siamo noi? 1994

Brandendo parole come armi: saggi selezionati sull'indigenismo, 1995-2005 2017

Perversioni della giustizia: popoli indigeni e legge anglo-americana 2003

Da quando Predator è venuto 1995

Pacifismo e patologia nella sinistra americana 2003

Doing Time: The Politics of Prisonment 2002

La vita nell'America occupata nel 2003

Lotta per la terra: resistenza indigena al genocidio, all'ecocidio e all'espropriazione nell'America settentrionale contemporanea 1992

In a Pig’s Eye: riflessioni sullo stato di polizia, la repressione e i nativi americani 2002

Dire la verità nei denti del potere: conferenze sulla globalizzazione, colonialismo e nativi del Nord America 2004

Misure draconiane: la storia della repressione politica dell'FBI 1995

Citazioni di Ward Churchill

Stavano prendendo di mira quelle persone che ho definito 'piccoli Eichmann'. Questi erano obiettivi legittimi.

La verità è la migliore difesa.

Quando uccidi 500.000 bambini per imporre la tua volontà ad altri paesi, non dovresti sorprenderti quando qualcuno risponde a tono.

C'è sempre il merito di avere un dibattito.

Se la politica estera degli Stati Uniti si traduce in una massiccia morte e distruzione all'estero, non possiamo fingere l'innocenza quando parte di quella distruzione viene restituita.

I miei commenti sono riservati a giornalisti rispettabili.

Non c'è consenso, non c'è omogeneità, non c'è verità.

Il termine 'difensore dei diritti umani', per inciso, non è qualcosa che io o i miei avvocati abbiamo inventato. Personalmente, lo trovo un po 'imbarazzante.

Non ho mai detto che le persone 'dovrebbero' impegnarsi in attacchi armati contro gli Stati Uniti, ma che tali attacchi sono una conseguenza naturale e inevitabile della politica illegale degli Stati Uniti.

Non sono un 'difensore' degli attacchi dell'11 settembre, ma semplicemente sottolineando che se la politica estera degli Stati Uniti si traduce in una massiccia morte e distruzione all'estero, non possiamo fingere innocenza quando parte di quella distruzione viene restituita.

Se non posso guidare il mio vecchio pick-up ovunque io vada, beh, ci sono buone probabilità che non ci vada.

Ward Churchill sulla giustizia dei polli appollaiati

On the Justice of Roosting Chickens: Reflections on the Consequences of US Imperial Arrogance and Criminality è un libro del 2003 scritto da Ward Churchill e pubblicato da AK Press. Il titolo 'Roosting Chickens' proviene da un discorso di Malcolm X del 1963 sull'assassinio di John F. Kennedy, che l'attivista per i diritti ha definito 'semplicemente un caso di' polli che tornano a casa per dormire ''.

Churchill ha usato il termine 'Roosting Chickens' in un breve saggio, ''Some People Push Back': On the Justice of Roosting Chickens', pubblicato per la prima volta il 12 settembre 2001. In quell'articolo, Churchill ha affermato che gli attacchi dell'11 settembre 2001 contro gli Stati Uniti sono stati 'atti di guerra' dell ''Oriente islamico' in difesa contro le 'crociate' intraprese dall' 'Occidente cristiano' 'ad esempio, il conflitto arabo-israeliano e la prima guerra del Golfo' per tutta la fine del XX secolo.

Il libro

Il saggio è stato seguito dal libro On the Justice of Roosting Chickens nel 2003.

Dopo una prefazione di Chellis Glendinning, il libro è diviso in tre parti:

The Ghosts of 9-1-1, una versione ampliata di Some People Push Back.

Quella 'nazione più amante della pace', un elenco lungo e dettagliato di interventi militari e azioni segrete condotte dal governo degli Stati Uniti.

'Un governo di leggi' ?, un elenco altrettanto lungo di casi in cui Churchill sostiene che gli Stati Uniti abbiano violato il diritto internazionale, in particolare le risoluzioni delle Nazioni Unite.

Sito web di Ward Churchill

Genealogia e affiliazione tribale

Nel 2003, Churchill dichiarò: 'Io stesso sono di origine Muscogee e Creek da parte di padre, Cherokee da parte di mia madre, e sono un membro iscritto della United Keetoowah Band of Cherokee Indians.

“Nel 1992 Churchill ha scritto altrove che è un ottavo di Creek e un sedicesimo di Cherokee. Nel 1993, Churchill disse al Colorado Daily che 'era un sedicesimo di Creek e Cherokee'. Churchill ha detto al Denver Post nel febbraio 2005 di essere Cherokee di tre sedicesimi.

In una dichiarazione datata 9 maggio 2005 e pubblicata sul suo sito web, la United Keetoowah Band inizialmente disse:

La United Keetoowah Band vorrebbe chiarire che il signor Churchill non è un membro della Keetoowah Band e gli è stata assegnata una 'appartenenza associata' onoraria solo all'inizio degli anni '90 perché non poteva provare alcuna discendenza Cherokee '. La tribù ha affermato che tutte le 'affermazioni o affermazioni passate, presenti e future di Churchill di' iscrizione 'di Keetoowah, scritte o parlate, incluse ma non limitate a; biografie, curriculum vitae, conferenze, domande di lavoro o qualsiasi altro riferimento non elencato nel presente documento sono considerati fraudolenti dalla United Keetoowah Band.

Due giorni dopo, la United Keetoowah Band ha sostituito la sua dichiarazione e ha riconosciuto la 'presunta ascendenza' di Churchill di essere Cherokee:

'Poiché il signor Churchill disponeva di informazioni genealogiche riguardanti la sua presunta ascendenza e la sua disponibilità ad assistere l'UKB nella promozione della tribù e delle sue cause, gli è stata assegnata una 'Associate Membership' come un onore', dice ora il sito web della tribù. “Tuttavia, il signor Churchill potrebbe possedere lo status di eleggibilità per Cherokee Nation of Oklahoma, dal momento che rivendica 1/16 Cherokee.

La portavoce della tribù, Lisa Stopp, ha dichiarato che la tribù arruola solo membri con sangue di indiano americano certificato per un quarto. La dichiarazione sul sito web chiariva ulteriormente che Churchill 'non era idoneo per l'appartenenza tribale a causa del fatto che non possiede un' Certificato di laurea in sangue indiano (CDIB) 'e l'appartenenza associata non dava diritto a un individuo ai diritti di voto o all'iscrizione nella tribù.

Churchill non ha mai chiesto la certificazione CDIB e trova l'idea di essere “controllato” dall'offensiva del governo statunitense.

Nel giugno 1994, la United Keetoowah Band aveva votato per interrompere l'assegnazione di affiliazioni associate. Tale appartenenza associata onoraria riconosce l'assistenza di un individuo alla tribù, ma non ha nulla a che fare con l'ascendenza indiana e non autorizza un individuo a votare nella tribù come membro.

La Keetoowah Band afferma che Churchill detiene ancora l'appartenenza associata e non è stata revocata. In un'intervista separata, Ernestine Berry, in precedenza membro del comitato di iscrizione della tribù e quattro anni nel suo consiglio, ha affermato che Churchill non aveva mai mantenuto la promessa di aiutare la tribù.

Nel giugno 2005, il Rocky Mountain News ha pubblicato un articolo sulla genealogia e la storia familiare di Churchill. La ricerca del giornale 'non ha prodotto prove di un singolo antenato indiano' tra 142 antenati diretti (di Churchill) identificati dai documenti. Il notiziario riportava che entrambi i genitori naturali di Churchill erano elencati come bianchi nel censimento del 1930, così come tutti i suoi bis-bisnonni, tranne due, elencati nel censimento precedente e in altri documenti ufficiali.

La notizia ha scoperto che alcuni dei racconti di Churchill su dove avevano vissuto i suoi antenati non erano d'accordo con i documenti documentati. Numerosi membri della famiglia allargata di Churchill hanno leggende familiari di lunga data di ascendenza indiana tra gli antenati; ma nessuno fu confermato tra i 142 diretti antenati di Churchill che furono identificati.

I documenti nel fascicolo del personale dell'università di Churchill mostrano che gli fu concesso un incarico in una 'posizione di opportunità speciale'. Nel 1994, l'allora cancelliere del CU-Boulder James Corbridge ha rifiutato di agire sulle accuse secondo cui Churchill stava affermando fraudolentemente di essere un indiano, dicendo che 'è sempre stata politica universitaria che la razza o l'etnia di una persona si dimostrino da sole'.

Alcuni dei critici dei nativi americani di Churchill, come Vernon Bellecourt (White Earth Ojibwe) e Suzan Shown Harjo (Southern Cheyenne-Muscogee Creek), sostengono che la sua affermazione di discendenza dei nativi americani senza la capacità di dimostrare che potrebbe costituire una falsa dichiarazione e motivo di risoluzione. L'Università ha affermato che non assume in base all'etnia.

Il Comitato per la cattiva condotta della ricerca dell'Università del Colorado ha condotto un'indagine preliminare per stabilire se Churchill avesse travisato la sua etnia per 'aggiungere credibilità e accettazione pubblica alla sua borsa di studio'. Il comitato ha concluso che l'accusa non era 'appropriata per ulteriori indagini secondo la definizione di cattiva condotta nella ricerca'.

In un'intervista del 2005 a The Rocky Mountain News, Churchill ha detto: “Non mi è mai stato confermato di avere un quarto di sangue, e non ho mai detto di esserlo. E anche se (i critici) hanno assolutamente ragione, cosa c'entra con questo problema? Non ho mai affermato di essere un maledetto Toro Seduto.

'L'attivista indigeno di lunga data Russell Means ha detto nel febbraio di quell'anno:' Quindi voglio, da oggi in poi, ogni persona dei media a livello nazionale, internazionale e locale sapere che abbiamo accertato che Ward Churchill è un leader indiano purosangue '.

Ospedale di Churchill Renal Ward | Reparto di oncologia Churchill | Ospedale di Churchill del reparto di oncologia | Reparto renale Churchill Hospital Oxford | Ospedale di Wytham Ward Churchill

Trattamento chemioterapico del Churchill Hospital 'insostenibile'

La cura del cancro in un ospedale specializzato del NHS sta diventando 'insostenibile' a causa della carenza di personale, ha avvertito il suo capo.

Un promemoria al personale del Churchill Hospital di Oxford, trapelato al Times, diceva che i cicli di chemioterapia potevano essere interrotti.

Il promemoria del capo della chemioterapia Dr. Andrew Weaver afferma che i pazienti devono affrontare ritardi poiché il numero degli infermieri è sceso di circa il 40%.

Un portavoce dell'ospedale ha sottolineato che non sono state ancora prese decisioni che potrebbero influire sul trattamento.

Theresa May è stata invitata a scusarsi con i malati di cancro dalla deputata laburista Luciana Berger, che l'aveva sfidata per il promemoria alle Domande del primo ministro.

In risposta, ha detto che l'ospedale aveva 'chiarito che non ci sono assolutamente piani per ritardare l'inizio del trattamento chemioterapico o ridurre il numero di cicli di trattamento'.

Il dottor Weaver ha scritto che l'ospedale non aveva abbastanza infermieri addestrati per trattare i farmaci nella sua unità di trattamento diurno.

'Di conseguenza dobbiamo ritardare i tempi di inizio dei pazienti chemioterapici a quattro settimane', ha scritto.

Un portavoce dell'NHS Foundation Trust dell'Oxford University Hospitals ha detto alla BBC che gli orari di inizio sono di solito entro quattro settimane, ma ha capito che il promemoria significava che potrebbero dover essere respinti ai 'limiti più estremi' di questo lasso di tempo.

Ha detto che l'ospedale ha rispettato lo standard nazionale del tempo di attesa per il cancro per iniziare la chemioterapia entro 31 giorni dalla presa di una decisione clinica, nonostante l'aumento del numero di pazienti affetti da cancro.

Ma il memo suggeriva anche di ridurre il trattamento per alleviare i sintomi da sei a quattro cicli.

'So che molti di noi troveranno difficile accettare questi cambiamenti, ma la conclusione è che la situazione attuale con un numero limitato di personale è insostenibile', aggiunge il Dr. Weaver.

patrimonio netto zak bagans 2016

Analisi: Nick Triggle, corrispondente per la salute

Il pensiero che il trattamento del cancro venga ritardato o sospeso è scioccante. Ma questo è davvero un semplice caso di domanda e offerta.

I casi di cancro stanno diventando più comuni e il numero del personale impiegato per assistere questi pazienti non sta aumentando abbastanza rapidamente per tenere il passo.

Un recente rapporto di Cancer Research UK ha rilevato che la forza lavoro non chirurgica è aumentata del 4% negli ultimi tre anni. Il problema è che l'incidenza del cancro è aumentata dell'8% ogni anno.

Molti membri del personale che hanno fornito feedback hanno citato la carenza di personale come un problema chiave con gli infermieri chemioterapici, affermando che alcune delle lacune hanno dovuto essere colmate da infermieri non adeguatamente formati per fornire il trattamento.

I servizi per il cancro, proprio come il pronto soccorso, stanno indubbiamente lottando per tenere il passo.

Il portavoce della fiducia ha detto: “Non abbiamo preso alcuna decisione per ritardare l'inizio del trattamento chemioterapico o per ridurre il numero di cicli di trattamento chemioterapico che i pazienti con cancro ricevono.

“L'e-mail interna del Dr. Andrew Weaver espone alcune delle sfide che il nostro servizio di chemioterapia deve affrontare, con le sue idee su come affrontare questi problemi e invita commenti costruttivi e proposte alternative da altri medici oncologici e personale clinico.

“Tuttavia, non rappresenta un cambiamento alla nostra politica formale per il trattamento chemioterapico.

'Vorremmo rassicurare i nostri pazienti che non sono state apportate o saranno apportate modifiche al trattamento chemioterapico prima che sia stata data un'attenta considerazione a tutte le possibili opzioni'.

Ha detto che, come il resto del NHS, la fiducia ha dovuto affrontare una 'sfida continua per reclutare personale infermieristico' e, oltre a reclutare infermieri dall'estero, stava cercando di 'accedere rapidamente all'istruzione e alla formazione sulla chemioterapia' per il nuovo personale.

David Bailey, che sta ricevendo cure in ospedale, ha detto: “Questa è una vera sorpresa. Il mio trattamento è stato esemplare e non posso lamentarmi ... e per quanto ne so sono pronto per un corso di sei cicli.

'Quello che mi preoccuperebbe, però, è se sono un nuovo paziente, o un parente di un paziente, a cui è stata diagnosticata'.

Il signor Bailey, che è anche infermiera e rappresentante Unison, ha aggiunto: “L'assunzione di personale a Oxford è un problema. È la città più costosa in cui vivere fuori Londra '.

'Profondamente preoccupante'

Sir Harpal Kumar, amministratore delegato di Cancer Research UK, ha affermato che è 'del tutto inaccettabile' che le carenze possano portare a ritardi.

'Il governo deve intraprendere un'azione immediata per affrontare questo problema, altrimenti problemi come quello di Oxford diventeranno più diffusi e più gravi', ha detto.

La dott.ssa Karen Roberts, direttore infermieristico presso Macmillan Cancer Support, ha dichiarato: “Una situazione del genere è profondamente preoccupante e i ritardi causano indicibili disagi ai pazienti.

“Una decisione come questa evidenzia le sfide che devono affrontare coloro che lavorano nella cura del cancro.

'I medici laboriosi farebbero tutto ciò che è in loro potere per evitare un simile scenario, ma questo indica che le pressioni estreme del personale stanno iniziando a influenzare la qualità del trattamento che i pazienti ricevono'.

Roz Pearce dell'Healthwatch Oxfordshire ha affermato di non essere stata precedentemente a conoscenza di una carenza nel dipartimento e l'ha definita 'molto preoccupante per i pazienti'.

Ward Churchill Twitter

Ward Churchill Essay

Churchill ha scritto sulla storia e la cultura degli indiani d'America e parla del genocidio inflitto ai popoli indigeni delle Americhe dai coloni europei e di ciò che descrive come la repressione dei popoli nativi che continua ad essere una questione attiva.

Secondo l'indagine dell'Università del Colorado, 'le sue pubblicazioni accademiche sono quasi tutte opere di sintesi e reinterpretazione, attingendo a studi di altri studiosi, non monografie che descrivono nuove ricerche basate su fonti primarie'. L'indagine ha anche rilevato che 'ha deciso di pubblicare in gran parte su rotative o riviste alternative, non su riviste universitarie o riviste tradizionali sottoposte a revisione paritaria spesso favorite dagli accademici più convenzionali'. Oltre ai suoi scritti accademici, Churchill ha scritto per diverse riviste di opinione politica per lettori generali.

Nel 1986, Churchill scrisse un saggio intitolato Pacifism as Pathology: Notes on an American Pseudopraxis criticando la politica pacifista all'interno della sinistra statunitense come ipocrita, de facto razzista e inefficace. Nel 1998, la Arbeiter Ring Publishing ha pubblicato il saggio in un libro intitolato Pacifism as Pathology: Reflections on the Role of Armed Struggle in North America e elencando Ward Churchill come autore.

Il libro includeva una prefazione di Ed Mead (della George Jackson Brigade), una nuova introduzione al saggio di Churchill e il commento di Michael Ryan. Il libro ha suscitato molto dibattito nei circoli di sinistra e ha ispirato tattiche più aggressive all'interno del movimento anti-globalizzazione negli anni seguenti.

George Lakey, co-fondatore del movimento pacifista per una nuova società, ha pubblicato una risposta dettagliata nel 2001 dal titolo 'L'azione nonviolenta come la spada che guarisce: sfidare il' pacifismo come patologia 'di Churchill di Ward'. L'edizione 2007 pubblicata da AK Press include una prefazione di Derrick Jensen. Una terza edizione è stata pubblicata nel 2017 da PM Press con aggiornamenti di Churchill e Ryan e una prefazione di Dylan Rodríguez.

Agents of Repression (1988), co-autore di Jim Vander Wall, descrive quella che gli autori hanno detto essere una guerra segreta contro il Black Panther Party e il Movimento degli Indiani d'America condotta durante la fine degli anni '60 e '70 dall'FBI nell'ambito del programma COINTELPRO. The COINTELPRO Papers (1990; ristampato nel 2002), anch'esso co-autore con Jim Vander Wall, esamina una serie di promemoria originali dell'FBI che descrivono in dettaglio le attività del Bureau contro vari gruppi di sinistra, dal Partito Comunista degli Stati Uniti negli anni '50 agli attivisti interessati al Centro America problemi negli anni '80.

In Fantasies of the Master Race (1992), Churchill esamina la rappresentazione degli indiani d'America e l'uso dei simboli degli indiani d'America nella cultura popolare americana. Si concentra su fenomeni come i romanzi gialli di Tony Hillerman, il film Balla coi lupi (1990) e il movimento New Age, trovando esempi di imperialismo e sfruttamento culturale. Churchill definisce le affermazioni dell'autore Carlos Castaneda di rivelare gli insegnamenti di uno sciamano indiano Yaqui, la 'più grande bufala dai tempi dell'uomo di Piltdown'.

Struggle for the Land (1993; ristampato nel 2002) è una raccolta di saggi in cui Churchill racconta ciò che descrive come lo sfruttamento sistematico delle terre native da parte del governo degli Stati Uniti e l'uccisione o lo sfollamento degli indiani d'America. Descrive in dettaglio gli sforzi dei nativi americani nel XIX e XX secolo per prevenire la defogliazione e le pratiche industriali come l'estrazione di superficie.

Gli indiani di Churchill siamo noi? (1994), un sequel di Fantasies of the Master Race, esplora ulteriormente le questioni dei nativi americani nella cultura e nella politica popolare. Esamina il film Black Robe, gli omicidi nella riserva indiana di Pine Ridge, l'accusa di Leonard Peltier, le mascotte sportive, l'Indian Arts and Crafts Act del 1990 e le leggi quantistiche del sangue, definendole strumenti di genocidio. Churchill è particolarmente esplicito riguardo agli sfruttamenti New Age dello sciamanesimo e delle tradizioni sacre degli indiani d'America, e dell ''Indianismo fai-da-te' di alcuni autori contemporanei.

John P. LaVelle della University of New Mexico School of Law ha pubblicato una recensione di Indians Are Us? in The American Indian Quarterly. Il professor LaVelle, un membro iscritto della Santee Sioux Nation, afferma che Indians Are Us? stravolge i fatti storici ed è ostile verso le tribù indiane.

Fu in questo libro che Churchill affermò per la prima volta che gli Stati Uniti distribuivano 'coperte infestate dal vaiolo' alle tribù indiane, un'affermazione che ripeté più volte nel decennio successivo. L'affermazione è stata criticata come una falsificazione.

From a Native Son: Selected Essays on Indigenism, 1985–1995 (1996) è una raccolta di 23 saggi pubblicati in precedenza sulla storia, la cultura e l'attivismo politico dei nativi americani. Nella sua introduzione a questo libro, Howard Zinn loda 'l'emergere di una nuova generazione di studiosi nativi americani' e descrive la scrittura di Churchill come 'potente, eloquente, spietata di cantilena e inganno'.

Churchill’s A Little Matter of Genocide (1997) è un'indagine sulla pulizia etnica nelle Americhe dal 1492 ad oggi. Paragona il trattamento degli indiani nordamericani a casi storici di genocidio da parte dei Khmer rossi in Cambogia, dei turchi contro gli armeni e degli europei contro gli zingari, nonché dei nazisti contro i polacchi e gli ebrei.

In Perversions of Justice (2002), Churchill sostiene che il sistema legale degli Stati Uniti è stato adattato per ottenere il controllo sui nativi americani. Tracciando l'evoluzione della legge indiana federale, Churchill sostiene che i principi stabiliti non furono applicati solo ai non indiani negli Stati Uniti, ma successivamente adattati per l'applicazione all'estero. Conclude che questo dimostra lo sviluppo della 'logica imperiale' degli Stati Uniti, che dipende da una 'forma corrotta di legalismo' per stabilire il controllo coloniale e l'impero.

Il controverso saggio di Churchill sull'11 settembre è stato ampliato in un manoscritto lungo un libro, pubblicato come On the Justice of Roosting Chickens: Reflections on the Consequences of US Imperial Arrogance and Criminality (2003) da AK Press. Il libro presenta altri due capitoli, uno che elenca gli interventi militari statunitensi, un altro che elenca ciò che Churchill ritiene essere violazioni del diritto internazionale degli Stati Uniti.

Il saggio originale prende i 'polli appollaiati' del titolo da un discorso di Malcolm X del 1963, in cui Malcolm X collegava l'assassinio del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy alla violenza che Kennedy perpetuava come 'semplicemente un caso di polli che tornano a casa al nido . ' I saggi di Churchill in questo libro affrontano le forme mondiali di resistenza che egli ritiene siano state e continuano ad essere provocate dall'imperialismo statunitense del XX e XXI secolo.

In Kill the Indian, Save the Man: The Genocidal Impact of American Indian Residential Schools (2004), Churchill ripercorre la storia del trasferimento di bambini indiani d'America dalle loro case alle scuole residenziali (in Canada) o ai collegi indiani (negli Stati Uniti) come parte delle politiche del governo (1880-1980) che considera genocida.

| ar | uk | bg | hu | vi | el | da | iw | id | es | it | ca | zh | ko | lv | lt | de | nl | no | pl | pt | ro | ru | sr | sk | sl | tl | th | tr | fi | fr | hi | hr | cs | sv | et | ja |